WE WANT PEACE

Guerra Ucraina, arriva anche la vicinanza di un francese ex Milan: "No war"

Scritto da Staff CS  | 

Ala veloce ed estrosa, Ibrahim Ba si impone all'attenzione mondiale con il Bordeaux: acquistato dal Milan, la Serie A lo vedrà trasformarsi in bidone.

Aveva lunghe leve che gli consentivano entusiasmanti sgroppate sulla fascia, ma anche un carattere estroverso e bizzarro, che si rifletteva nel suo look e spesso lo portava a confliggere con avversari, allenatori e compagni, nonché a non mantenere le consegne tattiche che riceveva, ed evidenti limiti tecnici. Ibrahim Ba si impone in Francia a metà degli anni Novanta come grande promessa del calcio transalpino e nel 1997 è acquistato dal Milan.

In Serie A sarà un flop, ma diventa negli anni un portafortuna del club rossonero, in cui torna 2 volte. In mezzo delle parantesi col Perugia, in Francia con l'Olympique Marsiglia e in Inghilterra, Turchia e Svezia, senza mai tornare ad essere il calciatore promettente dei suoi primi anni francesi.

Il francese ha voluto esprime la sua vicinanza all'Ucraina, attaccata in queste ultime ore dalla Russia, con un post su Instagram. Ecco il suo video-post: