EXTRA SOCIAL

Juve-Inter, Corriere: c’è un altro grave errore di Irrati

Scritto da Staff CS  | 

Juventus-Inter è terminata con tantissime polemiche: la moviola del giorno dopo ne creerà certamente tante alte. Il Derby d’Italia è finito a favore dei nerazzurri che ora sono tornati in corsa per lo Scudetto, facendo fuori i bianconeri (quasi) definitivamente.

Moviola Juventus-Inter: altro grave errore di Irrati

Juventus-Inter ha creato tantissime polemiche per l’arbitraggio di Irrati. Sin dal primo minuto ci sono stati colpi proibiti sia da una parte che dall’altra. Tutto normale in un match decisivo per la lotta Scudetto e tanto sentito come il Derby d’Italia.

La moviola del giorno Juve-Inter, però, inchioda ancora una volta l’arbitro. Irrati è stato bocciato dai giornali per i “gravi errori” commessi durante il match di ieri sera.

L’edizione odierna del Corriere dello Sport, infatti, sottolinea un altro grave errore di Irrati dopo il giallo sul rigore fatto ripetere a Calhanoglu.

Juventus-Inter, Irrati bocciato: il motivo

Il giorno dopo Juventus-Inter si apre con disastrose polemiche verso l’arbitro Irrati.Il direttore di gara viene bocciato dai giornali: tutte insufficienze. Trovare errori, più o meno gravi, nella sua partita è abbastanza semplice.

Il Corriere dello Sport fa notare come il rigore di Calhanoglu non andava ripetuto ma andava assegnato il fallo alla Juventus dopo la respinta di Szczesny. Non facile la partita per Irrati, che ci mette del suo e il VAR (Mazzoleni) non lo aiuta.

“Sulla parata di Szczesny, il primo a intervenire sul pallone è Danilo che non ha anticipato l’entrata in area. Poi subisce il calcio di Çalhanoglu, quindi l’interferenza di de Ligt (punita da Mazzoleni con la ripetizione del rigore) non c’è. Il fallo fischiato da Irrati alla fine sarebbe stata la scelta corretta”.

Errore Irrati: c’erano due rossi per Juve e Inter

Un altro (doppio) errore di Irrati durante Juventus Inter è il mancato rosso per Lautaro e Rabiot. Il Corriere dello Sport inchioda il direttore di gara anche sull’intervento in ritardo del Toro su Chiellini e su quello del francese bianconero proprio su Lautaro. Trattati alla stessa maniera, ma forse sbagliando entrambe le volte. Partita non felice per Irrati, dunque, che ora potrebbe rischiare anche qualche settimana di stop.