PREMIER INFUOCATA

City-Liverpool: scoppia la polemica per l'arbitro assegnato. La rabbia del club

Scritto da Staff CS  | 

E' polemica fra i tifosi del Liverpool per la scelta della Federazione inglese di designare l'arbitro Anthony Taylor per dirigere il big match del 32° turno di Premier League fra Manchester City e Reds: il fischietto 43enne è infatti nato a Wythenshawe, quartiere di Manchester. Il direttore di gara ha sottolineato in numerose occasioni di non tifare per alcuna squadra di Manchester, ma di sostenere l'Altrincham, squadra di National League. Ciò non ha impedito però ai fan della squadra di Klopp di sostenere che 

"non potrebbe essere più chiaro cosa vuole PGMOL (l'organismo responsabile degli ufficiali di gara nel calcio professionistico inglese)" 

con la partita più importante della stagione all'orizzonte. Il match del 10 aprile infatti vedrà di fronte le prime due della classe, con la squadra di Guardiola al primo posto con 73 punti seguita da quella di Klopp con 72. Sui social, a commentare la designazione di Taylor, i tifosi dei Reds non vanno per il sottile: 

"Un arbitro nato a Manchester. Non so perché la FA ama fare queste cose: quasi come se si nutrissero delle polemiche", si è arrabbiato un fan. Mentre un secondo ha twittato: "È finita? Pesce d'aprile era la scorsa settimana!". 

Un altro ha commentato furibondo: 

"La partita più importante della stagione e hanno Taylor arbitro e Tierney al VAR. Questo è fraudolento, non potrebbe essere più chiaro cosa vuole PGMOL". "La corruzione al suo apice in Premier League. Tanto vale consegnare loro lo scudetto", ha aggiunto un quarto.