BOMBER

L'attaccante bianconero è pronto: "Le ambizioni di sempre"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Dusan Vlahovic, attaccante della Juventus, ha postato su Instagram una foto mentre si allena con la maglia della Juventus in vista della prossima stagione. Ecco di seguito le sue parole:

"Una nuova stagione. 
Le ambizioni di sempre.
Un nuovo inizio, da vivere insieme".

Dušan Vlahović (in serbo: Душан Влаховић?; pronuncia: [dǔʃan ˈvlaːxɔʋitɕ]; Belgrado, 28 gennaio 2000) è un calciatore serbo, attaccante della Juventus e della nazionale serba.

Cresciuto nei settori giovanili dell'OFK Belgrado e del Partizan, con quest'ultima squadra ha esordito tra i professionisti vincendo una Superliga (2016-2017) e due Coppe di Serbia consecutive (2015-2016 e 2016-2017). Nel 2018 approda alla Fiorentina, dove gioca per il successivo quadriennio venendo premiato, nella stagione 2020-2021, quale miglior giovane della Serie A. Dal 2022 milita nella Juventus, con cui raggiunge una finale di Coppa Italia (2021-2022) laureandosi anche capocannoniere della stessa.

Nativo di Belgrado, muove i primi passi nella scuola calcio Altina Zemun e in seguito transita nel vivaio dell'OFK Belgrado, dove trascorre tre mesi, e in quello della Stella Rossa, per poi entrare nel settore giovanile del Partizan, nell'estate del 2014.

Nel febbraio 2015, a soli 15 anni d'età, firma il primo contratto professionistico in carriera con il Partizan. Agli inizi del 2016 entra in prima squadra, guidata dall'allenatore Ivan Tomić, e riceve la maglia numero 9. Il 21 febbraio 2016 debutta nella Superliga serba in occasione della trasferta contro l'OFK Belgrado (2-1), diventando il più giovane esordiente della storia del Partizan. Il 27 febbraio successivo diventa il più giovane esordiente di sempre nel derby eterno contro la Stella Rossa, subentrando all'inizio del secondo tempo. Il 2 aprile 2016 segna il primo gol con la squadra nella gara casalinga contro il Radnik Surdulica (3-2), divenendo il più giovane marcatore nella storia del club. Il 20 aprile 2016 sigla la sua prima marcatura in Coppa di Serbia, contribuendo al successo interno in semifinale sullo Spartak Subotica (3-0). Si fregia della vittoria della coppa di Serbia l'11 maggio successivo, contribuendo con una rete al successo in finale sullo Javor Ivanjica (2-0).

Il 21 luglio 2016, alla seconda stagione con il Partizan, debutta in UEFA Europa League, timbrando una presenza nella partita in trasferta contro lo Zagłębie Lubin (0-0).