FRATELLI

Intesa tra fenomeni: chi è il più forte?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Kylian o Ethan Mbappé? Qual è il fratello più forte? Certo, non è facile rispondere a questa domanda anche se per adesso è chiaro che il campione del Mondo ha già vinto tanto ed incantato anche con i più grandi e quindi sembra in vantaggio rispetto al fratello.

Sarà importante valutare la crescita di Ethan volta per volta e capire quale dei due potrà davvero scrivere la storia del PSG.

Ecco di seguito la loro foto insieme:

C'è un altro Mbappé che si sta prendendo le copertine dei giornali in Francia. Mentre tiene banco il futuro di Kylian tra la corte serrata del Real Madrid e la resistenza del PSG, con Leonardo che si dice ancora possibilista sul rinnovo del contratto in scadenza al termine della stagione, il Paris si gode il suo baby alter ego: è Ethan, fratello minore dell'attaccante (classe 2006) e pezzo pregiato delle giovanili parigine. Ha solo 15 anni, compiuti lo scorso 29 dicembre, ma è già considerato uno dei talenti più promettenti del panorama calcistico francese. Il nome Mbappé richiama certamente attenzioni extra, ma sono altri i fattori che hanno fatto finire Ethan sulla bocca di tutti. 

KYLIAN ED I SUOI SUCCESSI

Kylian Mbappé Lottin (Bondy, 20 dicembre 1998) è un calciatore francese, attaccante del Paris Saint-Germain e della nazionale francese, con cui si è laureato campione del mondo nel 2018.

A livello di club ha vinto quattro campionati francesi (2016-17, 2017-18, 2018-19, 2019-20), due Coppe di Lega francesi (2017-18 e 2019-20), tre Coppe di Francia (2017-18, 2019-20 e 2020-21) e tre Supercoppe francesi (2018, 2019 e 2020).

Con la nazionale francese ha partecipato a un campionato del mondo (2018), vincendolo, un campionato europeo (2020) e due UEFA Nations League (2018-19 e 2020-21), laureandosi campione nell'edizione 2020-2021. Prima di entrare nel giro della nazionale maggiore, è stato campione europeo di categoria nel 2016 con la nazionale Under-19.

A livello individuale, nel 2018 ha vinto l'edizione inaugurale del Trofeo Kopa, oltre a classificarsi al quarto posto nella graduatoria del Pallone d'oro.