LA CAUSA

Totti-Blasi: si "tratta" la restituzione di orologi, borse e scarpe. Il giudice prende tempo

Scritto da Staff CS  | 

Lei chiede la restituzione di borse, scarpe e gioielli, lui i Rolex. E’ andata scena ieri al Tribunale civile di Roma - a porte chiusa - la prima udienza del ricorso presentato da Ilary Blasi contro Francesco Totti. E’ durata circa una ora alla presenza dei legali delle parti e i legali dell’ex capitano della Roma hanno depositato una istanza in cui sollecitano alla conduttrice tv la restituzione di alcuni orologi Rolex che erano custoditi in una cassetta di sicurezza. Il tribunale civile di Roma si è riservato in merito al ricorso avanzato dai legali di Ilary Blasi con cui ha chiesto all’ex giocatore della Roma, Francesco Totti, la restituzione di scarpe, gioielli e borse.

Non si è parlato della causa di separazione giudiziale (la data non è stata ancora fissata).

L’ALTRA CAUSA

Poco dopo nella sede di viale Giulio Cesare è arrivato anche l’avvocato Antonio Conte, uno dei legali che assiste Francesco Totti, che è entrato senza rispondere alle domande dei cronisti. Ci vorranno mesi invece per fissare l’udienza della causa di separazione, sul tavolo la gestione della villa a Roma Sud e l’assegno ai figli sulla quale i due non hanno ancora trovato un accordo.