PROLUNGAMENTO

Contratto prolongato: l'ex Arsenal continua con il suo vecchio club

Scritto da Andrea Sperti  | 

Robin Van Persie, ex attaccante di Arsenal e Manchester United, qualche ora fa ha reso noto di aver prolungato il suo contratto con il Feyenoord. Il centravanti olandese ora è allenatore delle giovanili del club ed anche collaborare della prima squadra. 

La stagione 2006-2007 iniziò con un gol al volo contro il Charlton Athletic nominato dalla BBC Gol del Mese di settembre, e fu incoronato nel calendario dell'anno 2006 come Sportivo dell'anno di Rotterdam. Il 21 gennaio si ruppe il quinto metatarso del piede destro nella partita contro il Manchester United. Finì la stagione come capocannoniere della squadra con 13 gol.

Nella stagione 2007-2008, dopo un periodo di sette gol in dieci partite, Van Persie rimase fermo per due mesi per un infortunio sofferto durante un impegno internazionale. Tornò in campo nella partita del girone di Champions League vinta contro la Steaua Bucarest il 12 dicembre. Con il capitano Cesc Fàbregas infortunato e il vice Almunia a riposo, Van Persie ha indossato, per la prima volta, la fascia di capitano dell'Arsenal il 3 gennaio 2009 nella vittoria per 3-1, nel terzo turno di FA Cup, contro il Plymouth Argyle.

Nella stagione 2009-2010, durante la partita contro il Manchester City il suo ex compagno di squadra Emmanuel Adebayor,in un contrasto con van Persie, lo colpisce sullo zigomo con i tacchetti, venendo poi squalificato, e il 14 novembre 2009, nel corso dell'amichevole Italia-Olanda, subisce un contrasto duro del difensore azzurro Giorgio Chiellini e lascia il campo in barella; gli esami post-partita rivelano la rottura dei legamenti della caviglia: Van Persie non tornerà in campo prima di aprile 2010. Sul finire della stagione 2010-2011 torna titolare segnando 14 gol nelle ultime 14 partite.

Inizia la stagione 2011-2012 con un goal a Udine in cui la sua squadra, dopo la vittoria in casa per 1-0, vince 2-1 anche al Friuli e passa i Preliminari di Champions League qualificandosi alla fase finale del torneo. Il 29 ottobre 2011, con la tripletta di Van Persie l'Arsenal vince al Stamford Bridge con il risultato di 5-3. Il 4 febbraio 2012 sigla un'altra tripletta personale nella partita vinta per 7-1 contro il Blackburn.