EXTRA SOCIAL

"Puntiamo all'Europa": adesso sogna un'intera città

Scritto da Andrea Sperti  | 

Nicolas Gonzalez, attaccante della Fiorentina, ha rilasciato un'intervista ai canali ufficiali della Fiorentina. Ecco di seguito le sue parole:

PARTITA - "Abbiamo giocato una grandissima partita, dobbiamo continuare così, lavorando passo passo. Torniamo a Firenze contentissimi. Abbiamo dimostrato il nostro valore, visto che non è facile venire qui a vincere". 

EUROPA - "Il gol allo stadio Maradona? Sono felice, sono l'unico ad aver segnato nei due stadi di Maradona perché ho giocato anche con l'Argentinos. Però sono contento soprattutto per aver dimostrato che siamo una squadra vera. Personalmente sto vivendo un ottimo momento: prima non riuscivo a segnare, adesso grazie ai miei compagni e alla loro fiducia riesco a far bene sotto porta. Ora arrivano partite importanti per l'Europa... Ho parlato nel post-partita con Commisso: è molto contento per quello che abbiamo fatto e mi ha fatto i complimenti. Ci supporta sempre, anche da lontano. Gli abbiamo dato una grande felicità e sono contento per questo. Penso che il nostro obiettivo debba essere l'Europa League, magari anche la Champions. Dobbiamo però mantenere i piedi per terra e la calma. Abbiamo ancora molte partite importanti e dobbiamo continuare a lavorare. Siamo un gruppo molto unito".

IN NAZIONALE 

Nel 2019 vince i giochi panamericani con l'Argentina. Dopo aver giocato in amichevole per l’Argentina Under 23 in vista del torneo Preolimpico, andando a segno contro i pari età della Colombia, il 13 ottobre dello stesso anno fa il suo esordio in nazionale maggiore disputando da titolare l'incontro amichevole contro l'Ecuador, vinto per 6-1.

Da lì in poi si afferma come convocato fisso della selezione argentina, con cui il 13 novembre 2020 realizza la sua prima rete con la selezione argentina nel pareggio per 1-1 contro il Paraguay; tra l'altro lui quella partita l'ha giocata come terzino sinistro al posto dell'infortunato Nicolás Tagliafico.

L'11 giugno 2021 viene inserito nella lista dei convocati per la Copa América. L’11 luglio, dopo aver dato un grande contributo durante i gironi e la fase ad eliminazione diretta, vince con la nazionale la Copa América 2021, giocando anche in finale sostituendo Ángel Di María al 79'.