AMORE A PRIMA VISTA

Dalla porta al campo da golf: nuova passione per il portiere biancoceleste?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Pepe Reina, portiere della Lazio di Sarri, ha una nuova ed avvincente passione: il golf. L'estremo difensore spagnolo, infatti, ha pubblicato una Instagram stories mentre gioca a quello che ormai è diventato a tutti gli effetti il suo secondo sport.

Adesso, però, bisognerà vedere se nel golf riuscirà a diventare un campione come nel calcio. Nei prossimi mesi, forse, ne sapremo di più.

Ecco, intanto, la foto che testimonia quanto accaduto: 

IN NAZIONALE 

Reina, dopo aver giocato nelle selezioni giovanili (conta alcune presenze nelle nazionali Under-16, Under-17, Under-18 e Under-21), viene convocato per la prima volta in nazionale maggiore nel 2005, dal CT Luis Aragonés. Ha esordito il 17 agosto dello stesso anno nell'amichevole vinta per 2-0 contro l'Uruguay, e da quel momento è rimasto in pianta stabile tra i convocati per lo più come secondo portiere di riserva alle spalle di Iker Casillas. In tutte le competizioni a cui ha preso parte, ha sempre scelto il numero 23.

Nel 2000 ha disputato una partita con la nazionale della Catalogna ma dato che né la UEFA né la FIFA riconoscono ai catalani lo status di squadra nazionale può ugualmente giocare nella nazionale spagnola.

Viene convocato in una competizione con la nazionale maggiore, per la prima volta nel Mondiale 2006, come terzo portiere alle spalle di Casillas e Cañizares.

Nel 2008 viene inserito nella lista dei 23 che parteciperaad al campionato d'Europa 2008. Reina gioca l'ultima gara del girone, con la Roja già qualificata, che la Spagna vince per 2-1 contro la Grecia. La manifestazione si conclude con la vittoria della nazionale spagnola, contro la Germania per 1-0 con gol di Torres.

Anche con l'arrivo del nuovo allenatore del Bosque, che prende il posto di Aragonés, Reina continua a essere regolarmente convocato. Prende parte alla prima FIFA Confederations Cup nella storia della Spagna, l'edizione del 2009 che si svolge in Sudafrica. Gioca nel girone, la gara che la selezione spagnola vince per 2-0 contro i padroni di casa del Sudafrica a Bloemfontein. La Spagna, conclude la manifestazione al terzo posto.

L'allenatore del Bosque, il 21 maggio 2012, lo inserisce nell'elenco dei convocati per l'Europeo 2012. La Spagna trionfa in finale per 4-0 contro l'Italia a Kiev, conquistando così il terzo titolo europeo nella storia.

Prende parte alla Confederations Cup 2013 che si svolge in Brasile.Esordisce nella competizione nella gara del 26 giugno, nella vittoria storica della Spagna per 10 a 0 contro Tahiti. La Spagna, dopo aver eliminato l'Italia in semifinale, viene sconfitta 3-0 in finale dai padroni di casa del Brasile.

Il 31 maggio 2014 viene convocato dal CT del Bosque per partecipare al Mondiale 2014 in Brasile.] Esordisce nella fase finale di un mondiale, nella terza gara del girone che la Spagna vince per 3-0 contro l'Australia. A fine torneo, la Roja viene eliminata nella fase a gironi.

Dopo essere stato escluso da Euro 2016, il 21 maggio 2018 viene incluso dal commissario tecnico della Spagna Lopetegui nella lista dei convocati per il Mondiale di Russia 2018, eguagliando così il record di convocazioni a un Mondiale per un portiere spagnolo di Iker Casillas e Andoni Zubizarreta. Per la selezione spagnola il torneo si conclude agli ottavi di finale, nei quali viene sconfitta ai rigori dai padroni di casa della Russia.