MOZZAFIATO

"Tramonti romani": il difensore giallorosso si gode la vista dal suo terrazzo

Scritto da Andrea Sperti  | 

Marash Kumbulla, difensore della Roma, ha pubblicato un post in compagnia della sua compagna, mentre siede sul proprio terrazzo e sullo sfondo si può ammirare un magnifico tramonto.

L'ex Verona è rimasto subito colpito dalla bellezza della città eterna, che spesso lascia senza fiato i suoi visitatori.

Ecco di seguito il suo post:

TRA VERONA E ROMA

Inizia a giocare a calcio nella squadra del suo paese, il Cavalcaselle, per poi passare al settore giovanile del Verona (nel quale ha iniziato a giocare a 8 anni), nel luglio 2017 ha firmato il primo contratto professionistico con il club veneto. Ha esordito in prima squadra con la società gialloblù il 12 agosto 2018, nella partita di Coppa Italia persa per 2-0 in trasferta contro il Catania. Nel novembre successivo, rinnova il contratto con la società scaligera fino al giugno 2022. Il 27 dicembre dello stesso anno, ha fatto il suo esordio anche in Serie B, nella vittoria per 4-0 in casa contro il Cittadella.

Dopo avere giocato solo quelle due gare (anche a causa di infortuni) nel 2018-2019, l'anno successivo, con l'arrivo di Ivan Jurić in panchina, diviene titolare in difesa e il 25 agosto 2019 fa il suo esordio in Serie A, nella partita casalinga contro il Bologna, pareggiata per 1-1. Segna il primo gol in Serie A, il 5 ottobre 2019, nella partita vinta 2-0 contro la Sampdoria. Con questa rete è diventato il primo difensore nato nel 2000 ad avere segnato un gol in Serie A. Nel corso della stagione (dove ha anche avuto problemi fisici tra novembre e dicembre) il suo rendimento è costante in positivo e contribuisce alla buona stagione della squadra. Ciononostante termina la sua stagione il 17 luglio 2020  a causa di una lesione di primo grado al bicipite femorale.

Roma 

Il 17 settembre 2020 si trasferisce alla Roma con la formula prestito biennale con obbligo di riscatto condizionato a 13,5 milioni di euro più 3,5 di bonus; con il club capitolino sottoscrive un accordo valido fino al 2025. Rimasto in panchina alla prima giornata contro i suoi ex compagni dell'Verona,debutta alla seconda giornata in occasione del 2-2 contro la Juventus, mentre l'esordio nelle competizioni UEFA per club risale al 22 ottobre, sul campo dello Young Boys, contro cui il difensore segna il suo primo gol in giallorosso, che sancisce la vittoria in rimonta (1-2) dei capitolini. Quattro giorni dopo realizza la sua prima rete giallorossa in Serie A, chiudendo le marcature di Milan-Roma (3-3). Tuttavia nel corso della stagione, a causa di problemi fisici e della concorrenza nel reparto difensivo dei giallorossi, fatica a trovare spazio con continuità, segnalandosi comunque nel finale per una buona prestazione nel derby vinto 2-0 contro la Lazio. 

Il 19 agosto 2021 fa il suo debutto in Conference League, subentrando a Lorenzo Pellegrini nel corso della gara esterna vinta contro il Trabzonspor.