EXTRA SOCIAL

Juve, De Ligt al Chelsea: i sostituti bianconeri in caldo

Scritto da Staff CS  | 

Se questa settimana è destinata a passare alla storia bianconera come quella degli annunci di Pogba e Di Maria,da oggi e sino a domenica aspettiamoci novità anche su un altro fronte molto caldo per il mercato juventino: quello legato a Matthijs de Ligt. Il Chelsea per assicurarsi le prestazioni del forte difensore olandese, per il quale il tecnico Tuchel ha spinto molto con la propria dirigenza al fine di poterlo avere come pilastro del reparto arretrato dei Blues, deve spingere il piede sull’acceleratore e far partite la propostache soddisfi la richiesta della Juventus.
 

La Juve vuole 100 milioni

Il club torinese ha detto che noninteressano contropartite tecniche, per esempio il bomber tedesco Timo Werner, e quindi dirà “sì” soltanto a fronte di un cash puro: per la precisione 100 milioni di euro. Tanti? Certo non sono pochi ma comunque meno rispetto a ciò che prevede la clausola rescissoria, ovvero il prezzo, 120 milioni, che metterebbe la società bianconera di non poter manco sedersi al tavolo della trattativa, essendo quella la cifra grazie alla quale il marcatore si libererebbe automaticamente dal contratto che lo lega attualmente per altri due anni al mondo bianconero. In attesa di ricevere la chiamata del club londinese la dirigenza juventina ha imbastito una serie di operazioni che consentirebbero di sostituire la partenza del biondino. In pole Koulibaly e Bremer, con Milenkovic sullo sfondo per restare ai giocatori che conoscono già la A. Ma contatti più che avviati anche con Gabriel e Kimpembe, ovvero Arsenal e Psg.