EXTRA SOCIAL

Calciomercato PSG: cancellato dal club. Non si può più comprare la maglia con il suo nome

Scritto da Staff CS  | 

Indizi ormai ce ne sono fin troppi. Kylian Mbappé è destinato a rinforzare il già più che spettacolare reparto avanzato del Real Madrid. L'ultima prova, secondo quanto riporta Deportes Quatro, arriva dai negozi ufficiali del Psg. Non si può più comprare la maglietta del giovane gioiello del club né far scrivere sulla schiena il nome di Mbappé, che ormai sembra relegato nel passato del club parigino. La scelta di non rinnovare, nonostante un'offerta più che sostanziosa, non è stata presa molto bene dalla società. 
 

Il tormentone Mbappé-Real, che dura ormai da più di un anno, sembra essere arrivato alle puntate finali. Nelle ultime ore si dà praticamente per fatto il passaggio al club di Florentino Perez, e l'impossibilità di comprare la maglia del giocatore non è che l'ennesimo capitolo di una storia ormai arrivata ai titoli di coda, soprattutto se si pensa che è consentito l'acquisto della sua tenuta di gioco solo degli anni passati. La prova finale del fatto che Mbappé è uscito dalla cronaca del Psg per entrare nella storia. 
 


Mbappé sarà ufficiale al Real Madrid: l'annuncio dopo la finale di Champions 

A riportarlo è in particolare il quotidiano Marca, notoriamente vicino e soprattutto ben informato sulle vicende del club di Florentino Perez. Secondo il giornale spagnolo, Mbappé è promesso sposo al Real e a nulla sono valsi i faraonici tentativi del Psg (del presidente Al Khelaifi in prima persona) di convincere l’ex Monaco a restare. Lo stesso Mbappe lunedì aveva dichiarato che la decisione sul proprio futuro sarebbe arrivata prima del ritiro con la nazionale – il 28 maggio – stesso giorno della finale di Champions tra Liverpool e Real Madrid. Verosimilmente, scrivono ancora dalla capitale spagnola, l’annuncio del colpo dell’estate arriverà proprio dopo l’ultimo atto della massima competizione europea. Ancelotti e tutti i tifosi delle merengues già gongolano.

“Mbappé al Real Madrid, ci siamo". Svelati tutti i dettagli

Kylian Mbappé giocherà nel Real Madrid la prossima stagione. Manca ancora l'ufficialità ma secondo quanto trapelato nelle ultime ore e riportato dal quotidiano spagnolo Marca sarebbe ormai solo questione di tempo e poi ci sarà l'annuncio. Lo stesso calciatore al gala del calcio francese tenutosi la notte di domenica ha reso nota la sua volontà attraverso alcune dichiarazioni. L'attaccante francese non ha mai nascosto il suo desiderio di giocare per i Blancos e nelle ultime settimane ci sarebbero stati dei contatti tra le parti finalizzati a trovare un accordo. Il Psg ha cercato in tutti i modi di convincerlo a restare sotto la Torre Eiffel, ma l'ex Monaco non ha mai avuto dubbi nonostante le offerte monstre di Al-Khelaïfi.



La tattica del Real Madrid per portare Mbappé al Santiago Bernabeu

Come sottolinea il quotidiano spagnolo, la tattica delle Merengues, invece, è stata quella di evitare qualsiasi contatto diretto con il calciatore nonostante sia libero di contrattare dal 1° gennaio, ma lavorare sulle persone a lui vicino. La svolta sarebbe arrivata tra lunedì e martedì della scorsa settimana, quando il calciatore si trovava nella capitale spagnola. José Ángel Sánchez, direttore generale del Real Madrid, ha preso il comando, mettendo da parte altre domande che aveva programmato di chiudere in quei giorni. Agenti di altri giocatori hanno visto cancellati gli appuntamenti, ma ne è valsa la pena. Finalizzato l'accordo, l'entourage del calciatore ha chiesto prudenza per consentire al francese di restare concentrato per gli ultimi impegni con il Psg:"Dobbiamo rispettare tutte le parti coinvolte. Anch'io ho fretta, ma non si tratta solo di me. È finita, mancano solo pochi dettagli, ma è finita", ha detto il francese al galà del calcio francese. Al Real Madrid mantengono i piedi per terra, scottati da quanto accaduto la scorsa estate, ma ora è solo per volontà di una persona. Quella stessa persona che, però, insieme al suo ambiente, ha già espresso la propria volontà.

Mbappé-Real Madrid: i dettagli dell'affare

Passando alle cifre, il Real Madrid dovrà sì sborsare una bella cifra tra bonus di trasferimento e stipendio, ma certamente lontana da quei 200 milioni che ha offerto appena un anno fa. Mbappé dovrebbe firmare un contratto quinquennale con una clausola rescissoria multimilionaria. Lo stipendio che riceverà sarà però ben lontano da quello che hanno messo sul tavolo a Parigi.