LA STORIA

Le sue nozze sono fissate ma la nuova squadra lo convoca: l'attaccante del Malmö manda il fratello

Scritto da Andrea Sperti  | 

La vita è fatta di priorità. A volte, però, è davvero difficile scegliere. Chiedete a Mohamed Buya Turay, attaccante sierraleonese nato nel 1995 e appena acquistato dal Malmö. Una scelta facile, questa, dato che rispetto all’Henan, in Cina, il Malmö è un grande passo in avanti.

Qualche giorno dopo il trasferimento, però, il calciatore avrebbe dovuto sposarsi, ma è stato convocato dalla sua nuova squadra per una partita.

Turay era a un bivio: sposarsi con la donna della sua vita o iniziare al meglio la grande occasione nel calcio? Tutti e due. Le nozze dovevano svolgersi: ha dunque spedito all’altare il fratello, al posto suo.

Ha studiato tutto nei minimi dettagli: «Abbiamo scattato le fotografie dello shooting alcuni giorni prima della cerimonia, sembra che io fossi lì ma in realtà c’era mio fratello a rappresentarmi»

Buya Turay ha giocato in patria nell'FC Mattia, una squadra sierraleonese, prima di entrare a far parte dell'Académie Sainte Marie de Dixinn, un'accademia importante della vicina Guinea.

Nel 2013 è approdato in Svezia allo Juventus IF, piccola squadra della cittadina di Västerås che all'epoca militava in Division 3, la quinta serie nazionale. Le numerose realizzazioni hanno catalizzato le attenzioni di club più importanti: nell'estate 2014 ha avuto una prima breve parentesi, seppur in prestito, al Västerås SK nel campionato di Division 1.

È stato in procinto di trasferirsi nel marzo 2015 all'AFC United, neopromosso in Superettan, ma un problema burocratico ha impedito l'ufficialità dell'operazione. Il passaggio all'AFC United si è così concretizzato il successivo 21 agosto. Due giorni più tardi ha debuttato con la nuova maglia, in quella che è stata una delle sue tre presenze stagionali. Nel corso della Superettan 2016 ha invece segnato 10 gol (miglior marcatore della sua squadra), reti che hanno contribuito al raggiungimento del 2º posto e conseguentemente di una storica promozione in Allsvenskan.

L'ascesa di Buya Turay nel calcio svedese è continuata anche nel 2017, nonostante l'AFC (che nel frattempo aveva cambiato sede sociale e modificato la denominazione in AFC Eskilstuna) abbia occupato praticamente sempre le zone basse della classifica, chiudendo poi all'ultimo posto. Durante il torneo, l'attaccante sierraleonese ha realizzato 9 reti in 23 partite, tra cui una doppietta ai campioni di Svezia del Malmö FF.