L'ATTACCO

Clamoroso Tudor, rabbia contro Massa: "È Champions e non gliene frega un cazzo"

Scritto da Staff CS  | 

A volte anche le sfide di Champions League presentano delle anomalie, dovute a motivazioni banali. Ieri sera, la sfida del Velodrome tra Marsiglia e Sporting Lisbona ha subìto un consistente ritardo rispetto al programma iniziale a causa del traffico intorno all’impianto marsigliese. Il pullman dello Sporting è rimasto imbottigliato, e neanche la scorta della Gendarmeria francese è riuscita a far arrivare la squadra portoghese per tempo allo stadio.

Lo sfogo di Tudor

La partita è iniziata con oltre venti minuti di ritardo. La cosa non è andata a genio al tecnico marsigliese Igor Tudor che - immortalato dalle telecamere a ridosso degli spogliatoi - si è sfogato contro l’arbitro italiano Davide Massa chiamato a dirigere l’incontro. “Lo fanno apposta, non gliene frega un ca**o - ha tuonato Tudor davanti alla porta dello spogliatoio dello Sporting - il loro ritardo danneggia più noi che loro. Non è possibile che facciano cosi. Possono fare tutto ciò che vogliono qui? È la Champions League, non un torneo amatoriale”. L’arbitro di Imperia non si è fatto condizionare dallo sfogo del tecnico dei francesi che - dopo essere andati in svantaggio - hanno vinto il confronto con i lusitani per quattro a uno.