LA FAMIGLIA

Stesso sorriso e voglia di vincere: il padre festeggia il matrimonio del figlio

Scritto da Andrea Sperti  | 

La famiglia Simeone si è ritrovata al matrimonio di Giovanni in Italia al termine di una lunga stagione, nella quale sia il padre che il figlio sono riusciti a togliersi diverse soddisfazioni. Ecco il post del Cholito:

Cagliari 

Il 30 agosto 2019 Simeone si trasferisce al Cagliari con la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a 16 milioni di euro. Il 1º settembre esordisce con la maglia dei sardi nella partita persa in casa contro l'Inter (1-2). Il 15 settembre, in casa del Parma, segna il suo primo gol nella gara vinta per 3-1 dai sardi. Dopo una prima parte di stagione altalenante, al rientro dal lockdown va a segno per 4 gare consecutive, andando per la terza volta in doppia cifra per un totale di 12 reti complessive.

L'anno successivo inizia bene per lui (che segna pure una doppietta nel successo per 2-3 contro il Torino), per poi calare alla distanza, terminando la stagione con 6 gol segnati.

Verona 

Dopo aver giocato pochi minuti per il Cagliari nella partita con lo Spezia, il 26 agosto 2021 viene ceduto al Verona con la formula del prestito oneroso da 1 milione di euro e il diritto di riscatto fissato a 12 milioni. il 13 settembre, giocando da titolare la partita in casa del Bologna. Il successivo 25 settembre trova il primo gol in gialloblù, aprendo le marcature nella partita in casa del Genoa, ex squadra dell'attaccante, gara poi conclusasi sul risultato di 3-3. Il 24 ottobre realizza la sua prima quaterna della carriera, segnando i 4 gol del Verona nella sfida casalinga vinta per 4-1 contro la Lazio; conferma l'ottimo avvio di stagione nei turni seguenti, in cui realizza la doppietta decisiva nel successo casalingo 2-1 sulla Juventus e sigla il gol che vale l'1-1 sul campo dell'allora capolista Napoli. Il 5 dicembre realizza una doppietta nel derby vinto 3-4 in casa del Venezia, aiutando gli scaligeri a rimontare 3 gol di svantaggio e raggiungendo la doppia cifra stagionale di gol segnati, per poi ripetersi il 27 febbraio 2022 nella partita di ritorno realizzando tutti e tre i gol messi a segno dai gialloblù (3-1). Chiude la sua prima stagione a Verona con 17 reti segnate in 35 presenze.