STELLE

Due fenomeni brasiliani di nuovo insieme: che ci fanno in campo?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Kakà e Ronaldinho hanno illuminato la scena con le maglie di Milan e Barcellona e quella verdeoro del Brasile. Adesso, dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, si sono ritrovati a Dubai, per disputare una partita di beneficienza. Eccoli di nuovo insieme:

Kaká, pseudonimo di Ricardo Izecson dos Santos Leite ([hiˈkaɾdʊ iˈzɛksõⁿ dʊs‿ˈsɐ̃ⁿtʊs ˈleɪ̯t͡ʃɪ]; Gama, 22 aprile 1982), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo centrocampista o attaccante.

Cresciuto nel San Paolo, con il quale ha vinto un torneo Rio-San Paolo e un Supercampionato Paulista, nel 2003 si è trasferito al Milan, dove in sei stagioni ha conquistato un campionato italiano, due Supercoppe UEFA, una Supercoppa italiana, una Champions League e un Mondiale per club. Dal 2009 al 2013 ha vestito la maglia del Real Madrid, vincendo una Coppa di Spagna, un campionato spagnolo e una Supercoppa spagnola. Successivamente ha fatto ritorno prima al Milan e poi al San Paolo mentre dal 2015 al 2017 ha militato nell'Orlando City.

Con la nazionale brasiliana ha partecipato a tre Mondiali (2002, 2006 e 2010), vincendo quello del 2002, e a due FIFA Confederations Cup (2005 e del 2009), vincendole entrambe.

Annoverato tra i calciatori più forti della propria generazione, nel 2007 ha vinto il Pallone d'oro, ambito premio istituito da France Football, e il FIFA World Player of the Year.