ANCORA AVANTI

"Una serata magica": ecco il commento dell'ex tecnico del Napoli

Scritto da Andrea Sperti  | 

Carlo Ancelotti, tecnico del Real Madrid, attraverso il suo profilo social ha raccontato la sua gioia dopo l'incredibile passaggio del turno della formazione spagnola ai danni del Chelsea.

L'ex allenatore del Milan è l'unico ad essersi riuscito a qualificare alle semifinali di Champions in quattro decenni diversi.

Ecco di seguito il suo post:

LA CARRIERA DI CARLO 

Carlo Ancelotti (Reggiolo, 10 giugno 1959) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, tecnico del Real Madrid.

Da giocatore ha esordito in Serie C nel Parma, per poi passare dapprima alla Roma, con cui ha vinto uno scudetto e quattro volte la coppa nazionale, e poi al Milan di Arrigo Sacchi prima e di Fabio Capello poi, con cui ha vinto due scudetti, una Supercoppa italiana, due Coppe dei Campioni, due Supercoppe europee e due Coppe Intercontinentali.

Dopo aver ricoperto l'incarico di vice del CT della nazionale italiana Sacchi al campionato del mondo 1994, ha iniziato la carriera di allenatore nel 1995 alla Reggiana, in Serie B. In seguito ha allenato Parma (1996-1998), Juventus (1999-2001) e Milan (2001-2009). Alla guida della squadra rossonera ha vinto uno scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana, due UEFA Champions League, due Supercoppe europee e una Coppa del mondo per club. Tra il 2009 e il 2011 è stato sulla panchina del Chelsea, aggiudicandosi la doppietta Premier League-FA Cup. Nella stagione 2011-2012 è subentrato in corsa sulla panchina del Paris Saint-Germain, con cui ha vinto la Ligue 1 al secondo tentativo, nel 2012-2013. Nell'estate del 2013 è stato ingaggiato dal Real Madrid, con cui si è aggiudicato la Coppa del Re e la UEFA Champions League, la decima del club spagnolo. Approdato al Bayern Monaco nel 2016, ha vinto la Bundesliga; in seguito ha allenato il Napoli tra il 2018 e il 2019 e nuovamente il Real Madrid dal 2021. È uno dei cinque allenatori (insieme a Tomislav Ivić, Ernst Happel, José Mourinho, Eric Gerets e Giovanni Trapattoni) ad aver vinto il massimo campionato di 4 paesi diversi (Premier League, Serie A, Bundesliga e Ligue 1).

Nella sua carriera ha vinto la Coppa dei Campioni/Champions League due volte da calciatore (con il Milan) e tre volte da allenatore (due con il Milan e una con il Real Madrid), stabilendo in questo caso un record condiviso solo con Bob Paisley e Zinédine Zidane (ma unico tra questi tre ad averle vinte con più di una squadra). Considerato uno dei migliori allenatori di tutti i tempi e soprannominato Carlo Magno dalla stampa spagnola, nel 2014 entra a far parte della Hall of Fame del calcio italiano. È l'allenatore ad aver vinto più competizioni UEFA per club, ben 7 (a pari merito con Giovanni Trapattoni e Alex Ferguson), vinte con Milan, Real Madrid e Juventus. Nel 2020, in occasione dei 50 anni del Paris Saint-Germain Football Club, viene nominato miglior allenatore della storia del club.