PIÚ FORTE DI PRIMA

Bentornato papà: la punta della Sampdoria rientra a casa dopo l'operazione e...

Scritto da Andrea Sperti  | 

Manolo Gabbiadini ha subito un gravissimo infortunio la scorsa settimana ed ora è costretto ad uno stop di circa 6 mesi.

L'attuale centravanti della Sampdoria, però, si è subito operato e una volta tornato a casa ha trovato i due figli ad accoglierlo. L'ex Napoli ha subito postato una foto dei bambini con un cartellone dedicato al loro papà. 

GABBIADINI ALLA SAMP 

Il 9 luglio 2013 la Juventus comunica di aver risolto a proprio favore l'accordo di partecipazione con l'Atalanta, per la cifra di 5,5 milioni di euro pagabili in 3 anni, cedendolo alla Sampdoria in comproprietà per la somma di 5,5 milioni di euro pagabili in 3 anni. Fa il suo esordio il 17 agosto contro il Benevento, gara valevole per il 3º turno di Coppa Italia, realizzando una doppietta che permette ai blucerchiati di battere i campani per 2 a 0. Il 1º settembre realizza la sua prima rete in campionato contro il Bologna, fissando il risultato finale sul 2-2. Si rende protagonista di una buona stagione che gli permette di segnare 10 reti complessive tra campionato e Coppa Italia nelle 35 presenze totali.

Il 19 giugno 2014 la Sampdoria comunica di aver rinnovato con la Juventus l'accordo di partecipazione relativo al calciatore.

Nella stagione successiva fa il suo esordio il 24 agosto 2014 contro il Como, gara valevole per il terzo turno di Coppa Italia segnando nuovamente al debutto; il match termina con un successo dei blucerchiati per 4 a 1. Il 14 settembre seguente apre le marcature dell'incontro Sampdoria-Torino, vinto dai padroni di casa per 2-0. Il 28 settembre, una sua rete su calcio di punizione decide il Derby della Lanterna, visto il risultato finale di 1 a 0 a favore della Sampdoria. Il 14 dicembre realizza la rete del definitivo 1-1 in Juventus-Sampdoria, risultato che conclude la striscia di vittorie consecutive in casa in Serie A dei bianconeri. Il 21 dicembre seguente realizza il suo ultimo gol in maglia blucerchiata, il definitivo 2-2 in Sampdoria-Udinese.

L'11 gennaio 2019 ritorna alla Sampdoria per circa 12 milioni di euro. Debutta il 20 gennaio dello stesso anno nella partita pareggiata 3-3 in casa della Fiorentina subentrando a Jakub Jankto. Il 26 gennaio seguente, subentra al 74' a Grégoire Defrel, siglando la rete del definitivo 4-0 in favore dei blucerchiati contro l'Udinese. Il 14 dicembre 2019, una sua rete decide per la seconda volta il derby della Lanterna, visto il risultato finale di 1-0 per la Samp. Va a segno anche nel derby di ritorno, posticipato al 22 luglio per la Pandemia di COVID-19, ma in questo caso la sua marcatura non è sufficiente ad evitare la sconfitta dei blucerchiati; segna poi un altro gol nel derby nella vittoria per 1-3 del 10 dicembre 2021. Il 6 febbraio 2022 contro il Sassuolo riporta la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro per il quale verrà operato a Bologna la settimana seguente terminando anzitempo la stagione