NUOVO LOOK

"Il nuovo Rio Ferdinand": riconoscete il difensore con la nuova acconciatura?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Alcuni calciatori si tingono i capelli mentre altri si rasano a zero per festeggiare promozioni o salvezze. Alessandro Tuia, difensore centrale del Lecce, ha deciso di fare delle piccole freccine ed ha subito il simpatico scherno da parte di Ragusa, suo ex compagno di squadra in giallorosso. 

Cresciuto nelle giovanili della Lazio, entra nel giro della prima squadra dalla stagione 2007-2008, quando l'allora tecnico biancoceleste Delio Rossi lo inserisce nella lista B della UEFA Champions League. Nella stagione successiva, sempre sotto la guida di Rossi, esordisce in Serie A contro la Juventus, entrando al posto del compagno di reparto Sebastiano Siviglia nell'ultima gara del campionato, vinta dai bianconeri per 2-0 a Torino il 31 maggio 2009.

In estate viene girato in prestito al Monza, dove rimane per due stagioni collezionando 42 presenze in Lega Pro. La stagione successiva passa al Foligno in comproprietà e a fine stagione viene riscattato dalla Lazio, che però lo gira con la stessa formula alla Salernitana. 

Nell'estate 2014 passa alla Salernitana, che acquisisce l'intero cartellino del giocatore.

Il 3 luglio 2018 viene ingaggiato dal Benevento, con cui firma un contratto fino al 30 giugno 2021. Con i sanniti ottiene la promozione nella massima nel campionato di Serie B 2019-2020. Segna il primo gol in Serie A il 6 gennaio 2021, nella partita vinta in casa del Cagliari per 2-1.

Il 14 giugno 2021 viene acquistato dal Lecce, con cui firma un contratto biennale con opzione per il terzo anno