CALCIOMERCATO

L'annuncio dell'Ad: "Un attaccante arriva oggi, l'altro vedremo"

Scritto da Andrea Sperti  | 

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta è intervenuto nella serata di ieri a margine dell’evento “Ricordo Candido Cannavò 2022” per fare il punto sul mercato del club nerazzurro. Ecco di seguito le sue parole:

«La situazione è che ci siamo incontrati con i suoi rappresentanti, ma questo fa parte del nostro lavoro. L’asticella deve essere sempre alta per un manager, bisogna esplorare percorsi nuovi, tra questi c’è stato e c’è tuttora Dybala, ma per arrivare a una conclusione ci devono essere delle convergenze importanti. Oggi come oggi non abbiamo nessun tipo di definizione di rapporti».

LUKAKU ALL'INTER 

Romelu Menama Lukaku Bolingoli (Anversa, 13 maggio 1993) è un calciatore belga, attaccante del Chelsea e della nazionale belga.

Dopo aver mosso i primi passi in alcune squadre minori di Anversa, nel 2006 entra nel settore giovanile dell'Anderlecht, con cui debutta all'età di 16 anni e vince la Pro League nel 2009-2010. Nel 2011 viene acquistato dal Chelsea ma, trovando poco spazio, nella stagione successiva passa in prestito al West Bromwich. Nel 2013 si trasferisce all'Everton, dove resta per quattro anni e si afferma come uno degli attaccanti più prolifici della Premier League.Nel 2017 viene acquistato dal Manchester Utd per una cifra che lo ha reso, in quel momento, il giocatore belga più costoso di sempre. Dopo due stagioni si trasferisce all'Inter, risultando l'acquisto più oneroso nella storia del club milanese, con cui vince una Serie A (2020-2021). Nel 2021 fa ritorno al Chelsea, diventando l'acquisto più costoso nella storia del club londinese nonché la cessione più remunerativa di sempre per un club italiano; con il Chelsea vince una Coppa del mondo per club (2021).

Entrato nel giro della nazionale belga a partire dal 2010, ha partecipato a due edizioni del Mondiale (Brasile 2014 e Russia 2018) e a due dell'Europeo (Francia 2016 ed Europa 2020). Con 68 gol realizzati è il miglior marcatore nella storia della selezione belga. 

A livello individuale, è stato capocannoniere della Pro League (2009-2010) e della UEFA Europa League (2014-2015), e ha vinto la scarpa di bronzo del campionato mondiale (2018). È stato inserito nella squadra dell'anno della PFA (2016-2017), nella squadra della stagione della UEFA Europa League (2019-2020) e nella squadra dell'anno AIC (2020-2021), oltre ad essere stato nominato miglior giocatore della UEFA Europa League (2019-2020), miglior giocatore della Serie A (2020-2021)[9] e miglior calciatore AIC (2020-2021).