CHE GIOIA

Braccia al cielo e finale conquistata: la festa dell'attaccante del Liverpool

Scritto da Andrea Sperti  | 

Sadio Manè, attaccante del Liverpool, ha festeggiato con un post su Instagram il passaggio del turno del suo Liverpool, dopo la semifinale di ritorno di ieri contro il Villarreal. Ecco tutta la sua gioia, certificata dalle mani alzate al cielo in segno di vittoria:

Debutta con la nazionale senegalese il 25 maggio 2012 nell'amichevole contro il Marocco, fornendo l'assist del decisivo 1-0. Con la maglia dei Leoni della Teranga ha partecipato ai Giochi Olimpici di Londra 2012, nei quali ha giocato 4 partite senza mai segnare. Ha partecipato inoltre alla Coppa d'Africa del 2015, dove il Senegal è stato eliminato al primo turno. Nella Coppa d'Africa del 2017 realizza due gol, di cui uno su calcio di rigore. Fallisce il quinto e ultimo rigore della serie contro il Camerun, ai quarti di finale, errore che causa l'eliminazione della sua squadra dalla coppa. 

Successivamente il Senegal si è qualificato al mondiale di Russia 2018, in cui Mané è stato il capitano della squadra e ha segnato un gol nella gara pareggiata per 2-2 contro il Giappone. Terza nel girone, dietro ai nipponici e alla Colombia, la nazionale africana è stata eliminata.

Convocato per la Coppa d'Africa 2019, Mané realizza 3 reti nel torneo, arrivando fino alla finale, persa contro l'Algeria.

Convocato per disputare la fase finale di Coppa d'Africa 2021, posticipata al 2022 a causa della pandemia di COVID-19, segna 3 reti nel corso del torneo e con la terza di queste, realizzata nella semifinale vinta per 3-1 contro il Burkina Faso, eguaglia il record di Henri Camara di 29 gol realizzati in nazionale. Nella finale di Coppa d'Africa, vinta ai rigori contro l'Egitto, Mané fallisce un calcio di rigore nei primi minuti della partita, ma poi trasforma in gol il proprio tentativo della serie di tiri dal dischetto, fissando il punteggio sul 4-2 e consentendo al Senegal di aggiudicarsi il titolo continentale per la prima volta.