EXTRA SOCIAL

"Se perdono tempo è difficile vincere": il terzino rossonero accusa gli avversari

Scritto da Andrea Sperti  | 

Theo Hernandez, esterno sinistro del Milan, ha parlato a DAZN dopo il pareggio per 0 a 0 col Torino: 

PARTITA - “Abbiamo dato tutto, non abbiamo vinto ma la prossima settimana ce n’è un altra da vincere".

ATTACCO - “Queste partite sono difficili perché siamo il Milan e tutti vogliono giocare bene contro di noi, perdendo tempo. Così diventa più dura".

CREDERCI - "Dobbiamo dare tutto per vincere ogni gara, gli ultimi risultati non sono stati molto buoni ma dobbiamo pensare alla prossima che è molto importante".

THEO AL MILAN

Il 6 luglio 2019 si trasferisce al Milan a titolo definitivo per 20 milioni di euro; firma un contratto quinquennale. Il debutto con i rossoneri ed in Serie A avviene il 21 settembre successivo, quando subentra a Ricardo Rodríguez nel secondo tempo del derby perso per 0-2. Esordisce da titolare nella gara successiva, persa per 2-1 in trasferta contro il Torino. Trova il suo primo gol in maglia rossonera il 5 ottobre, in occasione della partita vinta per 2-1 in casa del Genoa. Nella prima parte della stagione mette in mostra un ottimo rendimento, affermandosi come uno dei migliori terzini della Serie A, con 5 gol che, a gennaio, gli permetteranno di essere provvisoriamente il miglior marcatore della squadra. Chiuderà la stagione con 7 gol totali all'attivo.

Nella stagione seguente, il 13 dicembre 2020 a San Siro, realizza la sua prima doppietta in carriera, decisiva per assicurare il pareggio (2-2) nella gara di campionato contro il Parma. Il 18 febbraio 2021 realizza il suo primo gol in campo internazionale come professionista, segnando il rigore del momentaneo vantaggio per 1-2 nella partita dei sedicesimi di finale di Europa League del Milan contro la Stella Rossa, terminata 2-2.

Il 6 gennaio 2022, in occasione di Milan-Roma, valevole per la prima giornata del girone di ritorno del campionato 2021-2022, indossa per la prima volta la fascia di capitano del club rossonero. Tre giorni dopo realizza una doppietta nel successo per 0-3 in casa del Venezia. L'11 febbraio 2022 prolunga il suo contratto con il Milan fino al 30 giugno 2026