EXTRA SOCIAL

Inter: altro scippo del Tottenham, accordo per 60 milioni

Scritto da Staff CS  | 

La società aveva promesso ai tifosi di non replicare il mercato in uscita dello scorso anno, dove sono arrivate cessioni importanti come quelle di Lukaku e Hakimi. Ma sembra andare tutto verso quella direzione.

Calciomercato Inter: altro calciatore al Tottenham

Non siamo nemmeno a giugno e l’Inter ha già perso Perisic che ha accettato l’offerta del Tottenham dopo aver mandato una frecciata alla società nerazzurra che ha atteso troppo tempo per rinnovargli il contratto. Per questo motivo il calciatore croato ha deciso di lasciare Milano e l’Italia e andrà al giocatore al Tottenham che pensa di acquistare anche Bastoni dall’Inter. Potrebbe arrivare nei prossimi giorni l’assalto decisivo che costringerebbe la società nerazzurra a dover fare i conti con un’altra cessione importante. Perché l’Inter può accettare l’offerta per Bastoni dal Tottenham.

Inter: il prezzo di Bastoni al Tottenham

Restano i problemi economici dell’Inter che quindi fissa il prezzo di alcuni giocatori, tra questi anche quelli del giovane difensore classe 1999 italiano, che ha un contratto in scadenza nel 2024. Una situazione particolare che spinge Bastoni verso una firma al Tottenham, ma soltanto per 60 milioni. Non accetterà meno l’Inter per far andare via uno dei giovani più promettenti del campionato italiano e non solo. Potrebbe ritrovarsi a seguire il compagno Perisic già nelle prossime settimane Bastoni che può trasferirsi al Tottenham. Si attende un possibile incontro in questi giorni tra Marotta e Ausilio con Paratici, arrivato in Italia.

Calciomercato: le squadre interessate a Bastoni

Sono tanti i club interessati al calciatore in Premier League, oltre al Tottenham a pensare di acquistare Bastoni ci sono Chelsea e Manchester United, ma ad oggi sono gli Spurs in netto vantaggio sulla concorrenza. Decisiva la presenza di Conte al Tottenham per un accordo con Bastoni. E’ stato proprio l’ex allenatore dell’Inter a lanciare la carriera a grandi livelli del giovane centrale italiano.