DERBY DELL'AMICIZIA

Cosa ci fanno insieme un calciatore del Lecce ed uno del Bari?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Checco Di Mariano e Giacomo Ricci hanno giocato lo scorso anno insieme al Venezia ed in questa stagione hanno ottenuto le promozioni con Lecce e Bari. Il primo è salito in Serie A mentre il secondo è tornato in cadetteria.

Ieri, in ogni caso, si sono ritrovati con le loro famiglie per festeggiare questo magico periodo.

Il 12 luglio 2013 viene acquistato per 350.000 euro dalla Roma, con cui disputa due stagioni nel campionato Primavera.

Ancona e Monopoli

Il 31 agosto 2015 passa in prestito all'Ancona, restando con la squadra dorica fino al gennaio successivo, quando si trasferisce, sempre a titolo temporaneo, al Monopoli. Pochi giorni dopo esordisce, subentrando negli ultimi venti minuti, nel match perso per 1-2 contro l'Akragas. Il 21 febbraio parte da titolare e segna la prima rete con la squadra pugliese realizzando la rete dell'1-1 contro il Benevento, partita poi persa per 3-2. Si ripete la settimana successiva segnando la terza rete stagionale, seconda con i pugliesi, nella vittoria per 4-1 contro il Melfi.

Novara

Il 20 luglio 2016 viene acquistato a titolo definitivo dal Novara, club militante in Serie B. Il 4 settembre esordisce nella serie cadetta subentrando negli ultimi 25 minuti contro il Pisa al posto di Simone Corazza. Due settimane più tardi segna la prima rete con la maglia dei piemontesi, siglando il gol della bandiera all'86º minuto nella sconfitta con il Cittadella per 3-1. In due anni totalizza 53 presenze e 4 gol con i novaresi in serie cadetta.

Venezia

Dopo la retrocessione del Novara in Serie C, l'11 luglio 2018 si trasferisce al Venezia, con cui sottoscrive un contratto quadriennale. Segna il primo gol con i veneti il 22 settembre, alla quarta di campionato sul campo del Lecce (vittorioso per 2-1).

Juve Stabia

Il 29 gennaio 2020 passa in prestito con obbligo di riscatto, in caso di salvezza, alla Juve Stabia. Il 3 marzo seguente segna il suo primo gol con i campani, nella sconfitta in casa del Pordenone (2-1); resterà la sua unica rete con la Juve Stabia in 13 presenze.

Ritorno a Venezia 

Dopo la retrocessione dei campani, torna al Venezia. Conclude la stagione successiva con 38 presenze e 3 gol tra campionato e Coppa Italia, segnando la rete decisiva per la vittoria della finale di andata dei play-off contro il Cittadella (1-0 per il Venezia) e contribuendo attivamente al ritorno dei lagunari in Serie A dopo 19 anni.

Apre la nuova stagione segnando uno dei tiri di rigore con cui il Venezia elimina il Frosinone dalla Coppa Italia al Paolo Mazza. Qualche giorno dopo, il 22 agosto 2021, esordisce in Serie A allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli, giocando da titolare la gara persa per 2-0 dal Venezia.

Ritorno a Lecce

Il 27 agosto 2021 passa a titolo definitivo al Lecce, con cui firma un contratto triennale. Sigla i primi gol in maglia leccese il 21 settembre, realizzando una doppietta in occasione della vittoria per 3-0 sul campo del Crotone.