SOGNO

E se CR7 tornasse in Italia?!

Scritto da Andrea Sperti  | 

Fantamercato forse, ma a Roma da giorni non si parla d'altro.Tra audio fake e quote dei bookmakers in picchiata, gira voce che Cristiano tornerebbe in Italia con la maglia della Roma.
E se lo facesse indossando la 10 incustodita dopo l'addio di Francesco Totti?
Fantamercato forse, ma intanto a Roma se ne parla e la parte giallorossa della città sogna davvero l’arrivo di CR7. 

Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro, meglio noto come Cristiano Ronaldo (pronuncia portoghese [kɾɨʃˈtjɐnu ʁuˈnaɫdu]; Funchal, 5 febbraio 1985), è un calciatore portoghese, attaccante del Manchester Utd e della nazionale portoghese, di cui è capitano e con cui si è laureato vice-campione d'Europa nel 2004 e campione d'Europa nel 2016, e con cui ha vinto la UEFA Nations League 2018-2019.

Ritenuto uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, è il marcatore più prolifico nella storia del calcio nonché il miglior realizzatore delle nazionali di calcio. Inoltre, rientra nella ristretta cerchia dei calciatori con almeno 1000 presenze in carriera; in questa speciale lista, risulta essere l'attaccante con il maggior numero di apparizioni.

Nel corso della sua carriera ha indossato le maglie di Sporting Lisbona, Manchester Utd, Real Madrid e Juventus, vincendo una Supercoppa portoghese (2002), tre campionati inglesi (2006-07, 2007-08 e 2008-09), una Coppa d'Inghilterra (2003-04), due Coppe di Lega inglesi (2005-06 e 2008-09), una Supercoppa inglese (2007), due campionati spagnoli (2011-12 e 2016-17), due Coppe del Re (2010-11 e 2013-14), due Supercoppe spagnole (2012 e 2017), due campionati italiani (2018-19 e 2019-20), una Coppa Italia (2020-21), due Supercoppe italiane (2018 e 2020), cinque UEFA Champions League (2007-08, 2013-14, 2015-16, 2016-17 e 2017-18), due Supercoppe UEFA (2014 e 2017) e quattro Mondiali per club (2008, 2014, 2016 e 2017). Detiene il primato di presenze e di reti nella UEFA Champions League e nelle competizioni UEFA per club.

Con la nazionale portoghese, della quale è primatista di presenze e reti, ha preso parte a quattro edizioni del campionato del mondo (Germania 2006, Sudafrica 2010, Brasile 2014 e Russia 2018); a cinque del campionato d'Europa (Portogallo 2004, Austria-Svizzera 2008, Polonia-Ucraina 2012, Francia 2016 ed Europa 2020 – record assoluto), vincendo quello del 2016 (primo titolo ottenuto dal Portogallo); a una della Confederations Cup (Russia 2017); e alla fase finale di una Nations League (Portogallo 2018-2019), vincendo anche quest'ultima. Inoltre, può fregiarsi di un secondo e un terzo posto al campionato europeo, raggiunti rispettivamente nel 2004 e nel 2012, nonché di una medaglia di bronzo alla Confederations Cup; il suo miglior piazzamento al campionato mondiale è il quarto posto, ottenuto nel 2006. È anche il miglior marcatore di sempre del campionato europeo, il calciatore più presente nella competizione e l'unico calciatore ad essere sceso in campo ed essere andato a segno per cinque edizioni consecutive (le cinque già citate; nel 2012 e nel 2020 ottenne anche il titolo di capocannoniere). 

È comparso ininterrottamente nella classifica del Pallone d'oro dal 2004, vincendolo per cinque volte (nel 2008, 2013, 2014, 2016 e 2017), e ha ottenuto quattro Scarpe d'oro (nel 2008, 2011, 2014 e 2015). È stato insignito anche dei premi FIFA World Player of the Year nel 2008, UEFA Men's Player of the Year nel 2014, 2016 e 2017 e Best FIFA Men's Player nel 2016 e 2017.  Vincitore di numerosi premi accessori, dal 2007 ad oggi ha fatto sempre parte della FIFA FIFPro World XI, è stato inserito 9 volte nella squadra dell'anno ESM e in 15 occasioni nella Squadra dell'anno UEFA.