CALCIOMERCATO

Sole, mare e relax in attesa...del Barcellona

Scritto da Andrea Sperti  | 

Robert Lewandowski, attaccante del Bayern Monaco, si gode il meritato riposo dopo la vittoria del campionato con il Bayern Monaco, con un occhio al mercato ed a quello che potrebbe succedere in estate, dato che il centravanti è dato vicino al Barcellona. 

Considerato il più grande calciatore polacco di tutti i tempi, nonché uno dei più forti centravanti di ogni epoca, è uno dei giocatori di maggior successo della Bundesliga, e rientra all'11º posto nella classifica dei marcatori più prolifici della storia del calcio. È lo straniero più prolifico in assoluto in Bundesliga e il secondo miglior marcatore di questa competizione, oltreché il primo tra i giocatori ancora in attività. Con 41 reti realizzate (in sole 29 partite) nella stagione 2020-2021, è diventato il calciatore che ha segnato di più in una singola edizione di Bundesliga, superando il record di Gerd Müller. Inoltre è il terzo miglior marcatore della UEFA Champions League, alle spalle di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, nonché il calciatore che ha realizzato più reti nelle prime 100 presenze nella medesima competizione (81).

Nel 2010, dopo aver vinto un campionato polacco (2009-10), una Coppa di Polonia (2008-09) e una Supercoppa polacca (2009) con il Lech Poznań, si è trasferito al Borussia Dortmund, con cui ha vinto due campionati tedeschi (2010-11, 2011-12), una Coppa di Germania (2011-12) e una Supercoppa tedesca (2013). Dopo quattro stagioni, è passato al Bayern Monaco, con cui si è aggiudicato otto campionati tedeschi consecutivi (dal 2015 al 2022), tre Coppe di Germania (2015-16, 2018-19, 2019-20), cinque Supercoppe tedesche (2016, 2017, 2018, 2020, 2021), una UEFA Champions League (2019-20), una Supercoppa UEFA (2020) e una Coppa del mondo per club FIFA (2020).

Primatista di reti e presenze con la nazionale polacca, con quest'ultima ha preso parte a tre edizioni del campionato d'Europa (Polonia-Ucraina 2012, Francia 2016 e Europa 2020) e a un'edizione del campionato del mondo (Russia 2018). Con 75 gol totali è il terzo miglior marcatore delle nazionali europee, preceduto da Cristiano Ronaldo, Ferenc Puskás e alla pari con Sándor Kocsis.

A livello individuale ha vinto in una occasione la classifica dei marcatori del campionato polacco (2009-10), per sette volte quella della campionato tedesco (2013-14, 2015-16, 2017-18, 2018-19, 2019-20, 2020-21, 2021-22) e in un'occasione quella della UEFA Champions League (2019-2020). Nella stagione 2020-2021 si è aggiudicato la Scarpa d'oro e sempre nel 2021 è stato eletto attaccante dell'anno da France Football ed è arrivato al secondo posto della graduatoria del Pallone d'oro. Vincitore di numerosi premi accessori, è stato nominato calciatore polacco dell'anno per nove volte (dal 2011 al 2017 e dal 2019 al 2020) e migliore calciatore dell'anno in Germania dalla rivista kicker nel 2020 e nel 2021. Nel 2020 è stato nominato UEFA Men's Player of the Year, mentre nel 2020 e nel 2021 è stato eletto The Best FIFA Men's Player. È stato inoltre votato come calciatore dell'anno dall'IFFHS nel 2020 e nel 2021. È stato inserito quattro volte nella squadra della stagione della UEFA Champions League (2015-16, 2016-17, 2019-20, 2020-21) e due volte ciascuna nella squadra dell'anno UEFA (2019, 2020), nella squadra dell'anno ESM (2019-20, 2020-21), nella squadra dell'anno FIFA FIFPro (2020, 2021) e nella squadra dell'anno IFFHS (2020, 2021).