RELAX

Viaggio di nozze in Puglia per un centrocampista della Juve. Lo avete riconosciuto?

Scritto da Filippo Milanese  | 

Manuel Locatelli, centrocampista della Juventus negli scorsi giorni ha sposato Thessa. Sui social sono spuntate un sacco di riprese del matrimonio in quanto erano invitatati tanti calciatori. I due come meta delle nozze sembrano aver scelto la Puglia e così questo pomeriggio l'ex Sassuolo ha postato un Instragram stories con sua moglie in cui si trovano ad Alberobello, grandissima meta turistica del Sud.  

Di seguito la storia postata da Locatelli

Milan
Originario di Galbiate, incomincia a giocare nella squadra oratoriale del Pescate, allenata da suo padre Emanuele. Dopo alcune stagioni nelle giovanili dell'Atalanta, a 11 anni passa al Milan. In rossonero gioca dagli Esordienti alla Primavera.

Nella seconda parte della stagione 2015-2016 viene aggregato alla prima squadra sotto la guida dell'allenatore Cristian Brocchi. Il 21 aprile 2016, a 18 anni, esordisce in Serie A nella partita contro il Carpi (0-0) disputata a San Siro. Il successivo 14 maggio gioca la sua prima partita da titolare, nell'ultima partita del campionato in casa contro la Roma.

Nella stagione successiva trova spazio con l'allenatore Vincenzo Montella, che lo impiega con continuità dopo l'infortunio occorso a Montolivo. Il 2 ottobre 2016 realizza il suo primo gol in Serie A nella partita vinta 4-3 contro il Sassuolo. Il 22 ottobre realizza il gol decisivo nella classica contro la Juventus, vinta per 1-0 (riuscendo a far trionfare il Milan sui bianconeri dopo quattro anni),contro cui il 23 dicembre si aggiudica, da titolare, anche la Supercoppa italiana, primo trofeo della sua carriera.[10] Il 25 gennaio 2017, ancora in una sfida con i bianconeri, riceve la sua prima espulsione da professionista. Termina la stagione con 25 presenze in campionato.

All'inizio della stagione successiva, il 3 agosto 2017, fa il suo esordio nelle coppe europee, giocando titolare in occasione della partita di ritorno del terzo turno preliminare di Europa League vinta per 2-0 contro i rumeni del U Craiova. Spesso titolare in Europa League, in campionato ottiene solo 21 presenze in quanto nel suo ruolo gli viene preferito il più esperto Lucas Biglia arrivato in estate. Conclude tuttavia la stagione con 33 presenze totali.

Sassuolo
Il 13 agosto 2018 viene ceduto in prestito con obbligo di riscatto al Sassuolo. Esordisce con il Sassuolo il 26 agosto, alla 2ª giornata di campionato, nella partita pareggiata 2-2 contro il Cagliari alla Sardegna Arena. Segna il primo gol con gli emiliani in Coppa Italia, nella sfida del quarto turno contro il Catania il 5 dicembre, realizzando il gol del definitivo 2-1. Il 26 gennaio 2019 realizza il primo gol in campionato contro il Cagliari, aprendo le marcature nel 3-0 finale, ritrovando il gol in Serie A dopo oltre 2 anni. Termina la stagione sotto la guida del tecnico De Zerbi con 29 presenze e 2 reti in campionato.

L’anno seguente si afferma definitivamente giocando come centrocampista centrale nel modulo 4-2-3-1 utilizzato da De Zerbi, e contribuisce alla ottima stagione del Sassuolo che ottiene l'8ª posizione in campionato.

Si conferma nella stagione 2020-2021, realizzando anche 4 gol in campionato e aiutando la squadra ad ottenere l'8º posto in classifica per il secondo anno consecutivo.

Juventus
Il 18 agosto 2021 si trasferisce in prestito alla Juventus, dopo che i bianconeri e il Sassuolo raggiungono un accordo per la cessione del giocatore, attraverso un prestito biennale gratuito con obbligo di riscatto pari a 25 milioni di euro (più 12,5 di bonus). Pochi giorni dopo, il 22 agosto, debutta in bianconero subentrando nel secondo tempo della gara pareggiata per 2-2 sul campo dell'Udinese. Il 14 settembre fa il suo esordio in Champions League, nella gara della fase a gironi vinta 3-0 in casa del Malmö FF. Il 26 settembre sigla, nel match vinto 3-2 contro la Sampdoria, il suo primo gol in campionato con la maglia della Juventus. Una settimana dopo decide il derby torinese in trasferta, con un gol all'86' minuto.