VITTORIA

Coppa e famiglia: non c'è niente di meglio per il difensore nerazzurro

Scritto da Andrea Sperti  | 

Danilo D'Ambrosio, difensore dell'Inter, ieri ha pubblicato una foto insieme alla Coppa Italia ed alla sua famiglia. Sua moglie ed i bambini sono sempre presenti ad ogni partita e sempre vicini a lui in ogni successo della sua carriera. 

Il 12 gennaio 2010 il Torino lo acquisisce in comproprietà. Esordisce in Serie B il 16 gennaio in Torino-Grosseto (4-1) conquistandosi il posto da titolare e segnando anche un gol il 20 marzo in Modena-Torino (0-2). Grande protagonista della rimonta granata nel campionato 2009-2010, convince così i granata ad acquisire anche la seconda metà del suo cartellino durante il calciomercato estivo, battendo la concorrenza di numerosi club di Serie A.

La stagione successiva si conferma titolare fisso anche con il nuovo allenatore Franco Lerda e il 20 novembre 2010 segna la sua prima doppietta in carriera, nel match della 16ª giornata Torino-Modena (3-2). Saranno questi i suoi unici due gol nella stagione che si concluderà con un fallimentare 8º posto in classifica. Il 15 dicembre rinnova il suo contratto fino al 2014 ma la sua stagione, contraddistinta da prestazioni negative e terminata con il mancato raggiungimento dei playoff della squadra, ne fa oggetto di numerose critiche, che mettono in discussione la sua permanenza a Torino per la stagione successiva.

Il nuovo mister Gian Piero Ventura, invece, decide di puntare su di lui anche per la stagione 2011-2012, che vede il napoletano in concorrenza per il ruolo di terzino destro con Matteo Darmian. Il 1º novembre 2011 segna, con un colpo di testa, il gol decisivo nella vittoria esterna dei granata contro la Reggina, e va ancora a segno l'11 febbraio 2012, realizzando di testa il primo gol della vittoria casalinga contro la Nocerina. Il 15 maggio è autore del primo gol della vittoria interna per 3-0 contro il Sassuolo, e a fine stagione contribuisce, con 26 presenze e 3 reti, alla promozione in massima serie della squadra.

Il 26 agosto 2012 fa il suo debutto ufficiale in Serie A, entrando al 93' della gara esterna contro il Siena. Il 30 settembre 2012 segna il suo primo gol in Serie A nella partita vinta 5-1 in trasferta contro l'Atalanta. Al termine della stagione viene premiato dai lettori di Toro.it come Giocatore rivelazione dell'anno nell'ambito del Gran Galà Granata