EXTRA SOCIAL

Roma: Mourinho perde e se la prende con i raccatapalle

Scritto da Staff CS  | 

La Roma di José Mourinho impatta contro il muro dell'Udinese di Andrea Sottil. Alla Dacia Arena termina 4-0 per i padroni di casa che si impongono per fisicità, idee e velocità di gioco e agganciano proprio i giallorossi a 10 punti in classifica.

Roma, Mourinho analizza la sconfitta con l'Udinese

Al termine di Udinese-Roma, José Mourinho ha analizzato il pesantissimo ko maturato alla Dacia Arena. Per i giallorossi ora è tempo di rimettere subito la testa bassa e lavorare in vista di giovedì, per la prima uscita stagionale di Europa League.

“La mia spiegazione è che la partita era molto difficile contro un avversario ostico. L'Udinese sa giocare questo tipo di partite e quando ti metti dietro loro difendono molto bene il blocco, sanno ripartire, sono molto fisici e molto esperti. Se vai in svantaggio con loro vai in difficoltà. Abbiamo avuto un'ottima opportunità con Paulo Dybala che è stato il migliore in campo. Poi siamo stati poco lucidi, potevamo fare meglio. Forse c'era un possibile rigore che l'arbitro non ha dato. Ma quando perdi 4-0 non si parla dell'arbitro. Preferisco perdere una partita 4-0 più che quattro partite per 1-0″.

Mourinho a DAZN: “Arbitro perfetto per loro, non va bene”

Difficoltà? Abbiamo avuto l'opportunità di fare l'1-1 e poi di accorciare quando hanno fatto il 2-0. Ci sono stati tanti errori individuali ma questi diventano errori, non si danno colpe ai singoli. Loro hanno chiuso la partita con un contropiede e una palla inattiva. Per noi è dura ma andiamo avanti ”.

Cosa lascia questa prestazione? Ho già detto ai calciatori che è meglio perdere una partita che 4 e gli ho detto che devono subito mettere la testa bassa e pedalare. L'arbitro era perfetto per l'Udinese, appena abbiamo saputo che c'era lui abbiamo capito che sarebbe stata una partita difficile, vedi per esempio il primo cartellino giallo che dà a noi. Era perfetto per il tipo di gioco che fa l'Udinese”.

 

Mourinho: "Con l'Udinese si gioca solo 20 minuti"

Sensazioni negative in settimana? Avevo la sensazione che sarebbe stata difficile. L'anno scorso abbiamo pareggiato al 90′. Sapevamo che la partita non sarebbe durata 90 minuti ma 20. Anche i raccattapalle qui sono fatti così: sono stati uguali alla squadra. Hanno vinto, complimenti, li aspettiamo a Roma ”.