RINNOVO

Berardi rinnova con il Sassuolo: ecco le cifre dell'accordo

Scritto da Staff CS  | 

Domenico Berardi ha prolungato il suo contratto con il Sassuolo fino al 2027. Lo ha annunciato lo stesso club emiliano con una nota ufficiale, portando avanti un sodalizio che dura ormai da ben oltre dieci anni e che sembra destinato a proseguire almeno per altri cinque (al netto di eventuali colpi di scena).

È il 2009 quando il quindicenne Berardi arriva da Bocchigliero, provincia di Cosenza, per far visita al fratello Francesco che studia Scienze Infermieristiche a Modena. Qui, durante una partita di calcetto, viene notato da Pasquale Di Lillo, che diventerà accompagnatore del Sassuolo. È lui a chiamare Luciano Carlino, che lavora per il Sassuolo: «Questo è bravissimo».

Carlino – ricorda la Gazzetta dello Sport – porta Berardi al centro sportivo per un provino: Gianni Soli, responsabile del settore giovanile del Sassuolo (scomparso da poco), impiega un quarto d’ora a capire che è il più bravo di tutti. In Calabria, Berardi non torna più e dopo tre anni nelle giovanili e molti gol nella Primavera che gli valgono le prime convocazioni con Fulvio Pea in panchina, nell’estate 2012 la prima svolta.

Eusebio Di Francesco lo tiene con sé durante il ritiro estivo. È il principio della stagione che a Sassuolo non si dimentica: primo posto e storica promozione in A, il diciottenne Berardi partecipa con 11 gol in 37 presenze. Ma è al primo anno di Serie A che Berardi diventa il ragazzo prodigio: 16 gol in 29 partite.

Da lì in avanti tante soddisfazioni e qualche intoppo, con la ciliegina finale dell’Europeo vinto con la maglia dell’Italia. E forse avrebbe pure voglia di una nuova sfida. «La voglia di andare in un top club esiste. Sto crescendo e se capiterà l’occasione la valuterò. Di sicuro sarà importante il progetto, e dovrò potermi divertire ed essere protagonista» spiegava a maggio 2021.

Berardi stipendio Sassuolo – Le cifre dell’ingaggio

Per il momento, però, nel suo futuro c’è solamente il Sassuolo. Che gli ha rinnovato il contratto alzando anche notevolmente l’ingaggio del giocatore. Dagli 1,8 milioni netti precedenti, Berardi dovrebbe andare a guadagnare 3 milioni di euro netti a stagione, nettamente il più pagato dell’intera rosa.