LA PAPPA

Dai cucchiai in campo, ai cucchiai a casa: la nuova vita del Campione d’Europa

Scritto da Andrea Sperti  | 

Domenico Berardi nell'ultima sfida del suo Sassuolo ha servito un assist splendido a Defrel, permettendo ai suoi di vincere la partita contro la Fiorentina.

Ieri sera, invece, era intento nel dare la pappa al suo piccolino, passando dai cucchiai in campo a quelli dI casa. 

Ecco la foto che testimonia quanto appena raccontato: 

L'ULTIMO TRIENNIO

Nella stagione successiva arriva l'allenatore Roberto De Zerbi e 7 ottobre 2018, in occasione della sconfitta esterna per 2-0 contro il Napoli, Berardi disputa la duecentesima partita con indosso la maglia neroverde. Conclude la stagione 2018-2019 con 10 gol totali, di cui 8 in campionato e 2 in Coppa Italia.

Il 1º settembre 2019, nella seconda giornata di campionato, segna la sua prima tripletta stagionale nella partita casalinga vinta contro la Sampdoria per 4-1. Nella terza giornata mette a referto una doppietta (segnando uno dei gol su calcio di punizione) nella partita persa in trasferta contro la Roma per 4-2. Il 23 ottobre successivo rinnova il suo contratto con la società emiliana fino al giugno 2024. Finisce la stagione 2019-2020 con 31 partite giocate, 14 gol e 8 assist. Nell'anno solare 2020, avendo collezionato 10 gol e 10 assist in uno dei top-5 campionati europei, entra quale unico giocatore italiano tra i 10 giocatori ad essere riusciti ad andare in doppia cifra sia per gol che per assist.

Il 20 settembre 2020 realizza il suo primo gol stagionale nella partita di campionato vinta 4-1 contro il neopromosso Spezia. Il 17 marzo 2021 mette a segno una doppietta nella gara casalinga contro il Torino, poi persa per 3-2, raggiungendo quota 11 reti e arrivando in doppia cifra per il secondo anno consecutivo e la quarta volta in Serie A per poi ripetersi, esattamente un mese dopo, nella vittoria casalinga contro la Fiorentina, segnando la rete 100 e 101 con la maglia neroverde, diventando il primo a riuscirci. Conclude la sua stagione con 17 reti in 30 presenze totali in campionato, segnando il suo record personale.