MAURITO

Tutta la famiglia in giro per Parigi: l'ex Inter porta a spasso i suoi figli

Scritto da Andrea Sperti  | 

Mauro Icardi, ex attaccante dell'Inter ora al Paris Saint Germain, si gode Parigi, la città nella quale dovrebbe vivere ancora per poco, insieme alla sua famiglia. Il centravanti, infatti, secondo le ultime voci di mercato, dovrebbe lasciare il club transalpino per provare una nuova esperienza altrove, magari di nuovo in Italia.

Con la formula di un prestito l'argentino si trasferisce così in Italia, nelle file della Sampdoria, venendo interamente riscattato dal club genovese nel luglio seguente. Inizialmente inserito nelle file della formazione Primavera, durante la stagione 2011-2012 è capocannoniere del campionato di categoria; debutta in prima squadra il 12 maggio 2012, in Serie B, nella trasferta contro la Juve Stabia, subentrando nel secondo tempo a Bruno Fornaroli e realizzando la rete del successo blucerchiato (2-1). La vittoria qualifica i doriani ai play-off che, una volta vinti ai danni del Varese, li riportano in Serie A dopo una sola stagione.

Promosso definitivamente nei ranghi della prima squadra, esordisce nella massima serie italiana il 26 settembre 2012, nel pari sul campo della Roma (1-1). Segna la prima rete il successivo 18 novembre, nel derby di Genova vinto per 3-1 dai blucerchiati: nell'occasione, all'età di 19 anni e 273 giorni, diviene il più giovane marcatore nella stracittadina, battendo il primato del genoano Galante che resisteva dal 1994. Il 27 gennaio 2013 è protagonista con una quaterna nel 6-0 sul Pescara. In questo campionato le sue reti alla Juventus (3 fra andata e ritorno) permettono inoltre alla Sampdoria di essere l'unica a sconfiggere i campioni d'Italia in entrambe le gare (2-1 a Torino e 3-2 a Genova). Chiude il suo primo campionato da professionista, e il suo ultimo in Liguria, a quota 10 reti, emergendo tra le maggiori rivelazioni della stagione.