INCERTEZZA E NERVOSISMO

“Cristiano Ronaldo non ha pace: cresce la tensione con l’agente Mendes”

Scritto da Staff CS  | 

Passano i giorni e il futuro di Cristiano Ronaldo rimane ancora incerto. Dal primo gennaio il portoghese può firmare e giocare per qualsiasi club, ma la scelta non è ancora stata presa. Siamo arrivati all'ultimo step del piano di CR7: dopo aver dato l'addio al Manchester United ed essersi concentrato unicamente sul Mondiale in Qatar, lasciato in lacrime, all'ex Juve manca il tassello finale, quello che stabilirà dove potrà giocare. Cristiano deve decidere. 

"Tensione tra Ronaldo e Mendes"

L'attesa e l'incertezza però, sottolinea in Spagna As, "stanno erodendo il rapporto tra Ronaldo e il suo agente Mendes, alzando il livello di tensione negli ultimi giorni". Il potente procuratore finora non ha trovato una soluzione per far giocare ancora il portoghese in Europa, e la pista più calda rimane quella che porta in Arabia Saudita, all'Al Nassr di Rudi Garcia, che offrirebbe circa mezzo miliardo di euro fino al 30 giugno 2025. Sempre secondo As però, Antero Henrique, attuale capo della Qatar Stars League, starebbe inviando direttamente a Ronaldo alcune proposte da club del Qatar, scavalcando la figura di Mendes e accrescendo la tensione tra l'agente e il suo assistito. È tutto in bilico, il tempo passa e CR7 ora deve decidere il suo futuro.