TRATTATIVA

Torino, in arrivo un trequartista dal Leicester

Scritto da Andrea Sperti  | 

Otto milioni di euro: questa la proposta alla quale il Torino sta lavorando per strappare il sì del Leicester e riportare agli ordini di Ivan Juric il belga Dennis Praet. Il direttore sportivo dei granata Davide Vagnati è convinto che la strategia dell'attesa fin qui perpetrata possa rivelarsi come quella vincente. Il prossimo passo sarà la presentazione ufficiale dell'offerta alle Foxes, nella speranza che dopo i rifiuti delle passate settimane quando i granata non hanno fatto valere il diritto di riscatto che vantavano sul cartellino del loro ex giocatore, possa arrivare una risposta affermativa in grado di accontentare tutte le parti in causa.

DENNIS PRAET 

Centrocampista offensivo ambidestro bravo nel muoversi tra le linee. Dotato di grande tecnica ha nella precisione uno dei punti di forza infatti è abile nelle verticalizzazioni e negli assist per i compagni. In possesso di un buon calcio sia di destro che di sinistro. Di solito è stato utilizzato sulla trequarti ma in alcune occasioni ha ricoperto il ruolo sia di ala sia di centrale di centrocampo con ottimi risultati.

Gli inizi e Anderlecht 

Fino a nove anni gioca nelle squadre giovanili della sua città (K Stade Leuven e Oud-Heverlee Leuven) per poi trasferirsi in quelle del Genk.

Nell'estate 2010 si trasferisce all'Anderlecht per la cifra di 650.000 euro. Debutta in prima squadra il 21 settembre 2011, giocando da titolare la partita di Coppa del Belgio vinta 4-0 contro lo Lommel United, nella quale serve anche due assist per i compagni. Il 26 ottobre seguente realizza la sua prima rete da professionista, sempre in una gara di Coppa del Belgio, nella sconfitta per 2-1 contro il Rupel Boom. Quattro giorni dopo, 30 ottobre 2010, debutta in Pro League subentrando al 61º al posto di Fernando Canesin nella partita vinta 4-0 contro il Lierse. Conclude la sua prima stagione con nove presenze e un gol e con la vittoria del suo primo Campionato belga.