DON ANDRES

38 e non sentirli: l'ex Barcellona festeggia con la sua famiglia

Scritto da Andrea Sperti  | 

Don Andres Iniesta, ex centrocampista del Barcellona, per anni ha illuminato la scena del calcio europeo con la sua qualità e le sue giocate. Ora ha compiuto 38 anni ma a guardarlo sembra quello di sempre, con il suo solito sguardo innamorato del gioco più bello del mondo.

Andrés Iniesta Luján (Fuentealbilla, 11 maggio 1984) è un calciatore spagnolo, centrocampista del Vissel Kōbe, di cui è capitano. Con la nazionale spagnola si è laureato campione del mondo nel 2010 e campione d'Europa nel 2008 e nel 2012.

Soprannominato Don Andrés e l'Illusionista, è considerato uno dei migliori giocatori nella storia del calcio, nonché il miglior centrocampista del ventunesimo secolo. Nel corso della sua carriera, spesa in larga parte nel Barcellona, ha vinto 9 campionati spagnoli, 6 Coppe del Re, 7 Supercoppe spagnole, 4 UEFA Champions League, 3 Supercoppe UEFA, 3 Coppe del mondo per club, una Coppa dell'Imperatore e una Supercoppa del Giappone.

Con la nazionale ha partecipato a quattro campionati del mondo (2006, 2010, 2014 e 2018), tre campionati d'Europa (2008, 2012 e 2016) e una Confederations Cup (2013), vincendo l'europeo 2008 e 2012 e il mondiale 2010; nel corso di quest'ultima rassegna ha siglato due gol, tra cui la rete decisiva nella finale di Johannesburg contro i Paesi Bassi (1-0).

A livello individuale ha vinto il UEFA Best Player in Europe Award nel 2012 davanti a Messi e Cristiano Ronaldo, mentre il 14 ottobre 2014 è divenuto il primo calciatore spagnolo a vincere il Golden Foot. Inoltre, nel 2010 si è classificato al secondo posto dietro a Messi nella classifica del Pallone d'oro FIFA.