EXTRA SOCIAL

Colto da un infarto: era in campo con l’Italia

Scritto da Staff CS  | 

Colto da un infarto, era in campo nella partita disputata dall’Italia. Brutte notizie circa la sua condizione di salute, ma per fortuna è fuori pericolo.

Era in campo con l’Italia, colto da un infarto: la notizia

Uno dei protagonisti di quel che fu Italia-Galles nell’ultimo Europeo di calcio, giocato per alcune gare a Roma, in Italia, è stato colto da un infarto. Notizia che ha messo in apprensione tutta la sua famiglia, con il grande spavento nel corso della notte scorsa.

Operato d’urgenza a causa di quanto accaduto, era in campo per la sfida ad Euro 2020 ed è uno dei protagonisti indiscussi in ambito internazionale ed europeo, l’arbitro di calcio della sezione rumena. L’arbitro Ovidiu Hategan è stato colto da un infarto questa notte, trasferito d’urgenza all’ospedale dopo il malore presso la sua abitazione.

Infarto Hategan, le condizioni dell’arbitro

Come riportato dai colleghi de Il Corriere dello Sport, l’arbitro Ovidiu Hategan è stato colpito da un infarto nella notte tra il 27 e il 28 marzo. Bruttissime notizie, con l’enorme spavento, per il fischietto rumeno. Le condizioni, per fortuna, sono migliorate adesso. A seguito dell’operazione a cui è stato sottoposto, d’urgenza, le sue condizioni risultano ora stabili. È stato ricoverato presso la clinica di Timosoara, con gli esperti medici che gli hanno praticamente salvato la vita. Resterà sotto osservazione nel corso di questi giorni, fino alla fine della settimana. Ora Hategan sta bene, a seguito dell’infarto, e ha già avuto modo di parlare con i suoi familiari.

Hategan, infarto per l’arbitro: carriera finita? Le ultime

Hategan, arbitro di calcio, è stato colto da un infarto. Non va dimenticato che, come i calciatori, anche i direttori di gara sono atleti, che preparano le partite che chiedono dispendio fisico e mentale. Per tale motivo, a seguito di quanto accaduto, potrebbe procedere verso il ritiro dal mondo del calcio. Quest’anno, lo stesso Hategan, aveva arbitrato match importanti e, tra gli altri, anche sei match di Champions League. Tra quelli, anche la sfida tra Inter e Shakhtar, a San Siro.