UNA PASSEGGIATA

I suoi bodyguards: la passeggiata in stampella del calciatore della Samp

Scritto da Andrea Sperti  | 

Manolo Gabbiadini ha subito un grave infortunio nella sfida contro il Bologna ed ora è al lavoro per tornare in campo quanto prima.

L'attaccante della Sampdoria ha voluto godersi qualche ora di relax con la sua famiglia, fotograndosi con le stampelle insieme ai suoi due bambini. 

Ecco di seguito la foto: 

GABBIADINI AL NAPOLI

Il 5 gennaio 2015, a 23 anni, viene acquistato a titolo definitivo dal Napoli per 12,5 milioni di euro[ ed esordisce alla prima partita utile, l'11 gennaio seguente, al 73' in Napoli-Juventus, terminata col punteggio di 1-3.

Il 1º febbraio 2015 realizza la sua prima rete in campionato con la nuova maglia, fissando il risultato finale nella vittoria 1-2 in trasferta contro il Chievo. Va a segno anche nelle due giornate successive nella vittoria in casa contro l'Udinese (3-1) e nella sconfitta in trasferta contro il Palermo (3-1). Il 19 febbraio esordisce nelle coppe europee, nella partita di andata dei sedicesimi di Europa League vinta 4-0 dai partenopei in casa del Trabzonspor, bagnando il suo debutto con una rete. Il 4 marzo segna il definitivo 1-1 contro la Lazio nella semifinale di andata di Coppa Italia. Il 26 aprile va a segno contro la sua ex-squadra, la Sampdoria, fissando il temporaneo 1-1 della gara (4-2 nel finale per i partenopei). Il 3 maggio sigla il definitivo 3-0 contro il Milan in campionato. Seguiranno altre due marcature, contro il Parma e il Cesena.

Nella stagione seguente, con il nuovo allenatore Sarri, realizza il suo primo gol stagionale il 20 settembre 2015 nella partita contro la Lazio. Il 22 ottobre sigla i suoi primi gol in Europa League grazie ad una doppietta nella larga vittoria esterna del Napoli contro i danesi del Midtjylland (1-4). Sempre contro i danesi, due settimane dopo, il 5 novembre, in occasione della gara di ritorno, il giocatore mette a segno un'altra doppietta che contribuisce alla vittoria finale per 5-0 del Napoli. Il 10 gennaio 2016 torna al gol con un tiro a giro sotto all'incrocio dei pali nella vittoria per 5-1 contro il Frosinone. Il 10 aprile 2016 segna il primo gol del vantaggio nella partita contro il Verona dopo una lunga astinenza e assenza dal campo. Il 19 aprile 2016 segna la sua prima doppietta in Serie A nella vittoria per 6-0 contro il Bologna.

Il 13 settembre 2016 fa il suo debutto assoluto in Champions League subentrando ad Arkadiusz Milik nel corso della sfida vinta 2-1 sul campo della Dinamo Kiev. Il 24 settembre, poi, segna la sua prima rete stagionale nell'incontro di Serie A al San Paolo contro il Chievo (2-0). In questo stesso anno segna la sua prima rete in Champions, con un calcio di rigore, nella partita casalinga contro il Besiktas, conclusasi con una vittoria della squadra turca per 3-2