L'ATTACCO

Zazzaroni duro su Infantino: “Mondiale più bello di sempre? Che fregnaccia!”

Scritto da Staff CS  | 

I mondiali in Qatar al via questo pomeriggio, hanno fatto e fanno discutere per molteplici ordini di ragioni: un coacervo di motivazioni, che avrebbero dovuto probabilmente condurre i vertici dell'organizzazione mondiale del calcio a non scegliere il Qatar come location di un Mondiale inconcepibile anche a livello di programmazione. Una kermesse dispendiosa, tesa, nel bel mezzo dei campionati europei, con i club giustamente preoccupati per le condizioni delle loro punte di diamante, esposte al rischio infortuni e anche ad una flessione al ritorno dalla competizione. 

Clima diverso, partite ogni tre giorni non sono nulla rispetto alla palese ed inaccettabile violazione dei diritti umani che a quelle latitudini pare sia legittimata. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli1926"Secondo Infantino, che pochi giorni fa si era augurato la sospensione per un mese della guerra in Ucraina (roba che neanche Miss Cinema Tuscia alle selezioni di Miss Italia), quella che comincia oggi «sarà la miglior Coppa del Mondo di sempre». La prima volta che ho sentito una fregnaccia del genere da parte di un presidente della Fifa avevo vent’anni e i Mondiali si svolgevano nell’Argentina dei generali e dei desaparecidos: 30 mila persone scomparse tra il ’76 e l’83. Riarrotolata un’infinita serie di code di paglia, ecco salire alla ribalta il capo ufficio stampa della Fifa Bryan Swanson, ex Sky Sports News, il quale ha rivelato di essere gayPer la serie, non sono omofobo, ho tanti amici gaySwanson avrebbe fatto miglior figura se avesse censurato pubblicamente l’ambasciatore dei Mondiali in Qatar Khalid Salman, quello che… «l’omosessualità è un disturbo mentale» (...) Le partite le guarderò tutte , naturalmente, senza sentirmi in colpa. Dopo tanti discutibili Mondiali , tra Argentina, Messico, Giappone e Corea, Stati Uniti e Sudafrica, in Cile non c’ero, ho parzialmente esaurito le riserve di indignazione: mi restano le scorte per le faccende nostrane. A Messi e Ronaldo, Foden e De Bruyne, Ziyech e Neymar, Mbappé, Son e Pedri , Paolino e Di Maria, chiedo soltanto qualche ora di divertimento a naso turato. La solita distrazione mondiale".