TUTTI ALLO STADIO

"Forza Lecce": un ex Inter allo stadio, chi è?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Checco Moriero, ex calciatore ed allenatore del Lecce, è un salentino doc e ieri era presente insieme al figlio Marco per assistere alla sfida di campionato tra i giallorossi ed il Pisa.

L'allenatore della Nazionale delle Maldive è nel Salento per ritrovare la sua famiglia ma non è voluto mancare all'appuntamento con il destino dei giallorossi.

Ecco di seguito la foto che ha scattato insieme al figlio:

I SUOI INIZI DI CARRIERA 

Cresce nel club della propria città, il Lecce, con la cui prima squadra esordisce a 17 anni, il 15 marzo 1987, in Bari-Lecce (2-0) del campionato di Serie B 1986-1987; sarà la sua unica presenza stagionale in campionato. Nell'annata successiva, sempre in serie cadetta, totalizza 35 presenze e 3 gol e ottiene la promozione in Serie A. Nell'annata seguente segna il proprio primo gol in Serie A il 2 aprile 1989 in Ascoli-Lecce (1-1) e si ripete una settimana più tardi, nella prima vittoria dei salentini contro la Juventus al Via del Mare (2-0). Disputa 3 campionati di Serie A consecutivi con i giallorossi, giocando 86 gare e segnando 4 gol in massima serie. Nel 1991-1992 il Lecce gioca in Serie B e Moriero ottiene, in serie cadetta, il record personale di marcature in una stagione: 6 in 34 presenze.

Cagliari e Roma 

Nel 1992 passa al Cagliari, dove rimane per un biennio e esordisce nelle coppe europee.

Nel 1994 è acquistato dalla Roma per 8,5 miliardi di lire. Resta tre stagioni, per un totale di 88 presenze e 11 reti fra tutte le competizioni. Durante la sua militanza in maglia giallorossa, l'allenatore Carlo Mazzone svolge un ruolo importante per la maturazione del giocatore, che aumenta la propria propensione alla fase difensiva.