NUOVA VITA

In campagna con la sua compagna: riconoscete l'ex bomber

Scritto da Andrea Sperti  | 

Daniel Pablo Osvaldo ha illuminato la scena per diversi anni ma, ad un certo punto, ha deciso di lasciare il mondo del calcio per dedicarsi alla sua più grande passione: la musica.

Oggi l'ex attaccante di Roma, Fiorentina e Lecce ha pubblicato una storia mentre si trova in compagna con la sua amata. Ormai non pensa più a quel pallone che tanto lo ha fatto sognare da piccolo, ma di certo ricorderà i momenti magici vissuti negli stadi italiani.

Ecco di seguito il suo post:

LA SUA BIOGRAFIA 

Nel 2006, dal matrimonio con l'argentina Ana, concluso con una separazione, ha avuto un figlio di nome Gianluca. Ha altre due figlie: Victoria, nata nel 2009, e Maria Helena, nata nel 2012, avute dalla relazione con la fiorentina Elena. Successivamente è stato legato all'attrice Jimena Barón, dalla quale nel marzo del 2014 ha avuto il suo quarto figlio, Morrison, il primo della coppia.

Durante la sua militanza nella Roma, è stato soprannominato Simba, dall'omonimo personaggio della saga Disney Il re leone; l'appellativo gli è stato assegnato dai tifosi giallorossi in virtù della sua somiglianza, nel look e nell'esultanza, con Gabriel Batistuta, il cui soprannome era proprio Re Leone. A seguito dell'arrivo alla Roma di Garcia (in panchina), passa al Southampton per alcuni mesi, prima di girare sei squadre in meno di tre anni.

Si è ritirato temporaneamente dal calcio giocato all'età di trent'anni e si è dedicato alla musica, fondando nel 2016 il gruppo Barrio Viejo.

Nel novembre 2017 racconta in esclusiva alla La Gazzetta dello Sport di aver preferito la birra e l'asado alle proposte della Cina e di alcuni club della Champions. Rivela errori, donne, doping e omosessualità dell'ambiente:

«Il calcio non era più il mio mondo. Solo un business senza passione che iniziavo a odiare.»