EXTRA SOCIAL

Napoli, addio Koulibaly: annunciato l’erede in diretta

Scritto da Staff CS  | 

Decisione presa, l’addio di Kalidou Koulibaly dal Napoli è cosa concreta. Il calciomercato degli azzurri si infiamma, individuato il suo erede: nome a sorpresa.

Calciomercato Napoli, ecco l’erede di Koulibaly: il senegalese saluta

Il senegalese pronto a salutare il Napoli, probabilmente non sarà lui il capitano degli azzurri nella prossima stagione. Il centrale di difesa non trova il rinnovo e questo, potrebbe obbligare il Napoli a cederlo prima di perderlo a zero, come successo con Insigne.
 

Aurelio De Laurentiis vorrebbe evitare lo scenario di un nuovo mancato rinnovo, che porterebbe un potenziale patrimonio di almeno 30-40 milioni di euro, perso così, a causa della scadenza del contratto. Per tale motivo, col Barcellona che fa sul serio per Koulibaly, gli azzurri avrebbero già individuato il suo sostituto.

Si tratta di Kim Min-Jae, centrale di difesa del Fenerbahce e obiettivo di mercato del Napoli. Il difensore coreano è uno dei gioielli del calcio della Sud Corea assieme a Son, fuoriclasse del Tottenham.
 

Mercato Napoli, colpo Kim Min-Jae: la notizia

Secondo quanto riportato da Sky Sport, nel corso della trasmissione Calciomercato – L’originale, il Napoli avrebbe intenzione di puntare tutto su Kim Min-Jae, come erede diretto di Koulibaly. Il senegalese si avvicina dunque al Barcellona e a quello che sarà l’addio al Napoli, assieme al già salutato Insigne e al possibile partente, Dries Mertens.

 

Gli azzurri, già a gennaio, avevano mosso passi importanti verso il coreano. Il motivo era legato alla volontà di sostituire Koulibaly per l’allora presente – avrebbe giocato in Coppa d’Africa – e per l’attuale, con l’addio del senegalese sempre più possibile. Non se ne fece niente perché arrivo in prestito dal Manchester United, Axel Tuanzebe.

 

Ultime Napoli, le cifre del colpo Kim Min-Jae

Il Napoli dovrebbe versare nelle casse del Fenerbahce, una cifra di circa 15 milioni per il colpo Kim Min-Jae. Il difensore coreano è un classe ’96 e non vedrebbe l’ora di vestire la maglia azzurra.