BATUFFOLO

Cane, carrello e via per la spesa! La giornata tipo del bomber di Serie B

Scritto da Andrea Sperti  | 

Riccardo Maggiorini è innamorato del suo cane e lo porta praticamente ovunque. L'attaccante del Vicenza ha pubblicato una Instagram stories mentre è in fila al supermercato in compagnia del suo amato cane.

Ecco di seguito la foto che immortala il momento: 

MEGGIORINI AL CHIEVO

Il 2 luglio 2014 sottoscrive un contratto biennale, con opzione per una terza stagione, con il Chievo. Segna il primo goal con la casacca clivense in casa contro l'Empoli, partita in cui esordisce con il Chievo. L'8 dicembre realizza una rete in rovesciata contro il Cagliari (vinto 0-2)[36] e risulta decisivo nell'incontro vinto 2-1 contro la Sampdoria, realizzando la rete del 2 a 0 dopo cinquanta metri palla al piede.

Nella partita del 15 marzo giocata a Marassi contro il Genoa confeziona due assist per il compagno di reparto Paloschi; si ripete il sabato successivo in casa con il Palermo, regalando uno splendido assist di tacco sempre all'attaccante bresciano. Il 29 aprile realizza il goal-salvezza a cinque giornate dal termine in casa contro il Cagliari, sua quarta rete in campionato. Conclude la sua splendida annata con 30 presenze e 4 reti siglate, a cui vanno aggiunti 5 assist vincenti, alcuni di grande fattura.

Ad agosto viene premiato per la sua grande stagione con "Il Cangrande del Bentegodi", premio che viene assegnato ogni anno al miglior giocatore dell'ultima stagione del Chievo, divenendo anche il primo veronese a conquistare questo trofeo. Il 23 agosto 2015, alla prima di campionato, segna il gol del pareggio clivense contro l'Empoli (sfida vinta poi per 3-1), ripetendosi poi alla seconda giornata nella bella vittoria interna contro la Lazio per 4-0, dove confeziona anche un pregevole assist di tacco per il compagno di reparto Paloschi. Il 6 dicembre 2015 segna il suo ottavo gol totale con la maglia dei veneti contro il Frosinone, superando il numero di gol siglati con la maglia del Torino e raggiungendo i gol fatti nel campionato precedente. Il 13 maggio 2016 rinnova col club scaligero fino al giugno 2020. Il 15 aprile 2017, durante la partita persa per 4-0 contro il Cagliari, subisce un grave infortunio al ginocchio sinistro, riportando la lesione del legamento crociato anteriore; viene operato quattro giorni dopo, terminando così anzitempo la stagione.

Nell'estate 2020, dopo aver disputato la sua sesta stagione tra le file dei veronesi, per la prima volta in Serie B, che oltremodo è stata la sua miglior stagione a livello realizzativo con la maglia gialloblu con 9 reti totali, decide di non rinnovare il contratto, rimanendo così svincolato. Lascia i gialloblu con 25 reti totali in 153 presenze tra campionato e Coppa Italia.