EXTRA SOCIAL

Calciomercato: è fatta per Emerson Palmieri, sarà il nuovo terzino

Scritto da Staff CS  | 

Emerson Palmieri lascia il Chelsea. Il terzino italo-brasiliano della Nazionale della di Roberto Mancini è pronto a cambiare maglia.

Mercato, stanno prendendo Emerson Palmieri, va in bianconero

Il tormentone Emerson Palmieri potrebbe presto terminare. Dopo esser stato accostato a Juventus, Inter, Lazio e Napoli, il difensore potrebbe lasciare il Chelsea a breve a titolo definitivo.
 

Lo scorso anno Emerson Palmieri, diventato terza scelta per i Blues di Tuchel, si era trasferito al Lione pur di trovare una maglia da titolare. Nel corso del calciomercato 2022, Emerson ha fatto ritorno al Chelsea e cerca una nuova avventura.

Tra i club interessati al calciatore c’era la Lazio che da mesi continua a lavorare per arrivare ad Emerson Palmieri, ma sul terzino italo-brasiliano nelle ultime ore sarebbe spuntato un nuovo club.

Secondo quanto riportato dall’Evening Standard, Emerson Palmieri sarebbe vicino a vestire la maglia del Nottingham Forest.
 

Emerson Palmieri al Nottingham Forest, Lazio beffata

Secondo le ultime notizie di mercato, il Nottingham Forest si sarebbe mossa per avere Emerson. Il club inglese avrebbe fatto un sondaggio su Palmieri dopo il no di Alex Moreno.

Il club inglese non avrebbe problemi a pagare lo stipendio annuale di Emerson Palmieri di 3,9 milioni di sterline, ossia 4,6 milioni di euro. Il suo ingaggio nonostante sia tra i più bassi dell’intera rosa del Chelsea, che vanta calciatori di livello internazionale. Il costo del cartellino del calciatore sarebbe di 10 milioni di euro. Una cifra elevata per la Lazio ma non per le società di Premier League, che va ricordato incassano in diritti tv molto più di quelle italiane.

Nottingham Forest: “no” da parte di Biraghi

Oltre ad Emerson Palmieri, il Nottingham Forest si sarebbe mosso anche per Biraghi.Il terzino della Fiorentina era entrato nelle grazie degli inglesi nelle ultime ore. Tuttavia l’ex Inter avrebbe declinato l’offerta dalla Premier, costringendo il Nottingham a virare su altri obiettivi per il mercato 2022.