7 GIORNI INDIMENTICABILI

Scudetto e matrimonio: la settimana perfetta del centrocampista rossonero

Scritto da Andrea Sperti  | 

Rade Krunic, centrocampista del Milan, ha vissuto 7 giorni perfetti, dato che prima ha vinto lo Scudetto con i rossoneri e poi ha sposato la sua amata, in una cerimonia privati con i famigliari e gli amici più stretti. Adesso per la coppia è tempo di festeggiarsi e godersi il meritato relax. 

Cresce calcisticamente nella squadra della sua città natale, il Sutjeska Foča, prima di trasferirsi in Serbia, al Donji Srem. Nell'estate del 2014 è tesserato dalla società italiana del Verona, che però lo fa restare al Donji Srem, nella massima divisione serba. A gennaio dovrebbe ritornare in Italia, ma preferisce restare in Serbia e il club è costretto a pagare una sanzione per tenerlo nell'organico. Dopo una sola stagione, il Verona lo cede a titolo definitivo al Borac Čačak: Krunić resta così in Serbia.

Empoli 

Il 30 giugno 2015 viene ingaggiato dall'Empoli, firmando un contratto triennale. Esordisce in Serie A il 4 ottobre seguente, nella vittoria casalinga contro il Sassuolo per 1-0, e mette a segno il suo primo gol il 24 ottobre seguente in Empoli-Genoa 2-0. Quella è stata la sua unica rete in stagione in 15 gare giocate, di cui 5 da titolare. L'allenatore Marco Giampaolo l'ha utilizzato da mezzala.

Segna il suo secondo gol la stagione seguente, il 18 febbraio 2017, nella sconfitta per 2-1 contro la Lazio. Nell'ottobre 2017 rinnova il suo contratto con la formazione azzurra, fino al giugno 2021.

L'anno successivo contribuisce al ritorno immediato dei toscani in Serie A ed è poi titolare anche nell'annata 2018-2019, chiusasi con la retrocessione in Serie B, mettendo insieme 33 presenze, 5 gol e 7 assist.