EXTRA SOCIAL

Balotelli attacca: "Volevo giocare in quel club, ma il presidente non mi ha mai voluto"

Scritto da Staff CS  | 

Mario Balotelli sembra destinato al Sion in Svizzera ma Vincenzo Montella non lo lascerà andare a cuor leggero, specie dopo prestazioni come quella di ieri del suo Adana Demirspor contro il Napoli (rigore procurato e trasformato per il momentaneo 1-1, la partita è finita 2-2). Conferma la tendenza dopo una stagione di numeri straordinari: dopo il passaggio all’Adana Demirspor, nel luglio dell’anno scorso, Balotelli ha chiuso con 32 presenze e 19 reti.

CON VICTOR

A fine partita Balotelli si è fermato a lungo a scherzare con il collega azzurro Victor Osimhen (“è fortissimo, un treno”) e poi ha confessato il desiderio - ormai passato - di vestire la maglia del Napoli: “È stato un sogno che purtroppo non si è avverato - ha detto Super Mario -. Io rispetto tantissimo il presidente De Laurentiis però penso che lui non mi abbia mai voluto ed è per questo motivo che io non sono mai approdato a Napoli, però io quando mi è stata chiesta la disponibilità ho sempre detto magari...”. 

Anche l’Italia è sempre nei pensieri di Balotelli: “La Nazionale è la cosa più bella che c’è, poi ognuno fa le sue scelte e io le rispetterò sempre ma sinceramente io mi sento bene e da punto di vista fisico sono in ottime condizioni”.