TRATTATIVA

4 motivi per firmare il contratto: un club prova a convincere così CR7

Scritto da Andrea Sperti  | 

Il Salisburgo, formazione che partecipa al campionato austriaco e che ha lanciato il fenomeno del City Haaland, ha postato sui propri social 4 motivi per convincere Cristiano Ronaldo a firmare da loro. Eccoli di seguito:

  • Trofei vinti nelle ultime stagioni
  • Partecipazione alla Champions anche il prossimo anno
  • Paesaggio da sogno e fantastiche montagne
  • La giovane squadra più talentuosa d’Europa

Insomma adesso tocca all’attaccante del Manchester United decidere se questi motivi sono sufficienti per firmare il contratto con loro.

Ritenuto uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, è il marcatore più prolifico nella storia del calcio nonché il miglior realizzatore delle nazionali di calcio. Inoltre, rientra nella ristretta cerchia dei calciatori con almeno 1000 presenze in carriera; in questa speciale lista, risulta essere l'attaccante con il maggior numero di apparizioni.

Nel corso della sua carriera ha indossato le maglie di Sporting Lisbona, Manchester Utd, Real Madrid e Juventus, vincendo una Supercoppa portoghese (2002), tre campionati inglesi (2006-07, 2007-08 e 2008-09), una Coppa d'Inghilterra (2003-04), due Coppe di Lega inglesi (2005-06 e 2008-09), una Supercoppa inglese (2007), due campionati spagnoli (2011-12 e 2016-17), due Coppe del Re (2010-11 e 2013-14), due Supercoppe spagnole (2012 e 2017), due campionati italiani (2018-19 e 2019-20), una Coppa Italia (2020-21), due Supercoppe italiane (2018 e 2020), cinque UEFA Champions League (2007-08, 2013-14, 2015-16, 2016-17 e 2017-18), due Supercoppe UEFA (2014 e 2017) e quattro Mondiali per club (2008, 2014, 2016 e 2017). Detiene il primato di presenze e di reti nella UEFA Champions League e nelle competizioni UEFA per club.

Con la nazionale portoghese, della quale è primatista di presenze e reti, ha preso parte a quattro edizioni del campionato del mondo (Germania 2006, Sudafrica 2010, Brasile 2014 e Russia 2018); a cinque del campionato d'Europa (Portogallo 2004, Austria-Svizzera 2008, Polonia-Ucraina 2012, Francia 2016 ed Europa 2020 – record assoluto), vincendo quello del 2016 (primo titolo ottenuto dal Portogallo); a una della Confederations Cup (Russia 2017); e alla fase finale di una Nations League (Portogallo 2018-2019), vincendo anche quest'ultima. Inoltre, può fregiarsi di un secondo e un terzo posto al campionato europeo, raggiunti rispettivamente nel 2004 e nel 2012, nonché di una medaglia di bronzo alla Confederations Cup; il suo miglior piazzamento al campionato mondiale è il quarto posto, ottenuto nel 2006. È anche il miglior marcatore di sempre del campionato europeo, il calciatore più presente nella competizione e l'unico calciatore ad essere sceso in campo ed essere andato a segno per cinque edizioni consecutive (le cinque già citate; nel 2012 e nel 2020 ottenne anche il titolo di capocannoniere).