NERVOSO

CR7 nei guai: a fine partita rompe il telefono ad un 14enne autistico. Indaga la polizia

Scritto da Staff CS  | 

Momento nero per Cristiano Ronaldo in Inghilterra. Sconfitto sul campo dell'Everton con il suo Manchester United, il portoghese si è reso protagonista di uno spiacevole episodio a fine gara finendo così al centro di un'accesa polemica social. Al termine del match infatti CR7 (che si è poi scusato proprio sui social) ha completamente perso la testa, come si vede in un video che lo immortala mentre distrugge il telefono a un tifoso avversario. E ora nuovi dettagliemergono dalla stampa britannica, che spiega come il tifoso in questione era un14enne autistico che per la prima volta assisteva a una partita al 'Goodison Park'.

Ronaldo contro un tifoso dell'Everton

Tutto accade nel tunnel che porta agli spogliatoi. Qui i Red Devils sono stati eliminati da fischi e cori da parte dei tifosi dell'Everton. Non è chiaro se siano volate parole grosse ma nelle immagini diventate in breve virali sui social si vede Ronaldo avere una reazione violenta nei confronti di un sostenitore avversario mentre quello che sembra essere proprio un telefono vola a terra. Il Mirror riferisce anche che lo United non ha voluto commentare l'incidente e sta attualmente esaminando la questione. "Non è mai facile affrontare le emozioni in momenti difficili come quello che stiamo affrontando  - ha aggiunto CR7 in un post condiviso su Instagram  - Tuttavia, dobbiamo sempre essere rispettosi, pazienti e dare l'esempio a tutti i giovani che amano questo bel gioco. Vorrei scusarmi per il mio sfogo e, se possibile, vorrei invitare questo tifoso a guardare una partita all'Old Trafford in segno di fair-play e sportività".

Il racconto della madre

"Ha tutti filmato i calciatori dello United che passavano e poi ha abbassato il telefono inquadrando la gamba sanguinante di Ronaldo - ha spiegato la madre del ragazzo al 'Liverpool Echo' - . Non ha nemmeno fiatato ma il portoghese gli ha preso il telefono e mio figlio è rimasto scosso e ha pianto, non è arrivato ad quello che era successo". La polizia del Merseyside intanto ha confermato sempre al Liverpool Echo di essere "in contatto" con i due club dopo la "segnalazione di una presunta aggressione " e che sta "indagando e revisionando le immagini delle telecamere di sicurezza “ , inoltre chiedo aiuto ”

Il messaggio di scuse di Ronaldo su Instagram

Smaltita la rabbia, in serata Cristiano Ronaldo ha pubblicato su Instagram una foto che lo ritrae con un'espressione quasi pentita, e lunga didascalia per chiedere scusa per il gesto fatto: "Non è mai facile affrontare le emozioni in momenti difficili come quello che Stiamo affrontando. In ogni caso, bisogna essere sempre rispettosi, pazienti e osare l'esempio a tutti i giovani che amano il nostro bellissimo sport. Vorrei scusarmi per il mio sfogo e, se possibile, vorrei invitare questo tifoso a guardare una partita a Old Trafford in segno di fair-play e sportività ".