SCONTRO A DUE

VIDEO| Messi-Ramos, come ai vecchi tempi: nervi tesi in allenamento al Psg

Scritto da Staff CS  | 

La scena sarà piaciuta almeno a Christophe Galtier. Il nuovo allenatore del Psg infatti vuole una squadra più cattiva. I primi effetti si vedono già, in allenamento. E non è detto che siano di gradimento di Leo Messi, finito nella tenaglia di Sergio Ramos, come ai vecchi tempi, quando i due campioni si sfidavano nei Clasicos, senza esclusione di colpi. Tipo quello che lo spagnolo ha riservato all'argentino, provocandone una reazione di nervosismo, tanto da far intervenire compagni e staff per calmare gli ardori.

Come spiega la Gazzetta dello Sport, scintille, insomma, come quando Ramos aveva appunto il compito di fermare la Pulga in qualsiasi modo, nelle eterne sfide tra Real Madrid e Barcellona. Duelli sempre carichi di agonismo portato agli estremi, con falli proibiti, provocazioni di vario genere, che facilmente degeneravano in spiegazioni ravvicinate, fronte contro fronte, e qualche cartellino. Inevitabile tra due ex capitani con personalità e talento contrastanti, emerse di colpo anche se i due condividono spogliatoio e maglia del Psg, ormai da un anno. I vecchi automatismi sono tornati a galla nell'ultimo allenamento in Giappone, che doveva essere un'esibizione destinata a regalare emozioni alle migliaia di tifosi locali che hanno pagato una trentina di euro per accomodarsi sugli spalti, e che alla fine hanno vissuto una scena degna di un Clasico.

L'AZIONE

Un'azione tipica, con Messi che riceve palla e si gira per andare via in velocità, ma che viene subito braccato da Ramos che magari si lascia sfuggire l'attaccante ma solo dopo averlo destabilizzato con un'entrata dura sul piede di appoggio. Inutile per evitare il gol, con un rasoterra rabbioso, ma abbastanza ruvida per innervosire Messi che prima guarda l'ex del Real con durezza, e poi gli lancia qualche parolona. Ramos prova a scusarsi, ma l'ex blaugrana non ci sta, e così pure lo spagnolo gli risponde a tono. I vice di Galtier allora fermano il gioco e si intromettono tra i compagni, per far sbollire la tensione, poi comunque smaltita con la vittoria per 6-2 contro il Gamba. Con Ramos e Messi titolari. E pronti a vivere nuovi duelli, ma possibilmente contro gli avversari, come pretende il nuovo allenatore.