NUOVO EROE

VIDEO| Inter: non è Robin Hood, ma le sue frecce faranno male agli avversari

Scritto da Staff CS  | 

Robin Gosens, fuori da fine settembre per infortunio e perciò anche fuori dai radar (apparentemente) delle big d'Europa, è stato il colpo di mercato dell’Inter. Il Newcastle stava per portarlo in Premier, i nerazzurri hanno stravolto tutto in 48 ore: 27 milioni di motivi per scegliere il nerazzurro, tra cui quello di poter fare il titolare a sinistra, non fosse altro che il suo alter ego di Perisic storce il naso sul futuro a Milano. Questo il video che l’Inter ha dedicato a Gosens.

 

 

CHI E’

Robin Everardus Gosens (Emmerich am Rhein, 5 luglio 1994) è un calciatore tedesco con cittadinanza olandese, difensore o centrocampista dell'Inter, in prestito dall'Atalanta, e della nazionale tedesca.

Biografia 

Dalla sua relazione con la compagna ha avuto un figlio nato nel 2021.

 Caratteristiche tecniche

Di ruolo terzino sinistro, può giocare anche da esterno tutta fascia. Bravo in fase offensiva, è abile a inserirsi per andare in gol oltre a essere un buon crossatore, oltre a essere imprevedibile nelle scelte. Dotato di ottimo atletismo e velocità, in fase difensiva si distingue per i recuperi profondi e nel pressing.

Carriera 

Inizi e stagioni nei Paesi Bassi Modifica
Gosens comincia a dare i primi calci al pallone in squadre locali vicini alla sua città d'origine, Emmerich am Rhein, prima di unirsi nel 2012 alle giovanili del Vitesse, nei Paesi Bassi.

Il 13 agosto 2013 stipula il suo primo contratto da professionista con il club.

Il 14 gennaio 2014 è mandato in prestito al Dordrecht fino a fine stagione. Tre giorni dopo fa il suo esordio nel calcio professionistico nell'incontro pareggiato con l'Excelsior. Il 7 febbraio segna il suo primo goal in carriera contro l'Emmen. A fine stagione e dopo venti match disputati (inclusi i play-off) la squadra è promossa in Eredivisie dopo dieci anni di assenza.

Il 29 maggio 2014 il prestito con il Dordrecht è rinnovato di un altro anno permettendogli di debuttare nella massima serie olandese il 9 agosto, giocando l'intera partita contro l'Heerenveen. Segna il suo primo goal nella competizione il 20 settembre.

Il 4 giugno 2015 il giocatore si svincola dal Vitesse, accasandosi all'Heracles Almelo.

Atalanta 
Il 2 giugno 2017 si trasferisce a titolo definitivo all'Atalanta; esordisce in serie A il 20 agosto in occasione della sconfitta interna con la Roma; segna il suo primo gol con i bergamaschi il successivo 23 novembre, realizzando nei minuti finali della partita il momentaneo 3-1 nella partita vinta per 5-1 sul campo dell'Everton. Il 22 aprile 2018 segna il suo primo gol in Serie A, nella vittoria casalinga sul Torino per 2-1.

Dopo una buona seconda stagione in cui trova maggiore spazio, nella terza diviene titolare fisso sulla fascia sinistra facendosi notare spesso in fase realizzativa, tanto che l'11 dicembre 2019 segna il suo primo gol in UEFA Champions League, quello del definitivo 3-0 in casa dello Šachtar, nella partita che proietta i bergamaschi negli ottavi di finale della competizione. Con il prosieguo della stagione diventa il miglior difensore nei primi 5 campionati europei per gol (9) ed assist.

Il 6 febbraio 2021, nella partita casalinga contro il Torino (3-3), oltre a segnare il gol del provvisorio 2-0 dell'Atalanta, raggiunge la sua 100ª presenza in Serie A con la maglia nerazzurra. In questa stagione lui segna 11 reti, diventando il primo difensore ad andare in doppia cifra realizzativa in Serie A 14 anni dopo Marco Materazzi;non sono mancati gol negli scontri diretti (tutti vinti tra l'altro) contro Lazio,Roma e Napoli.

Inter 
Il 27 gennaio 2022 viene acquistato dall'Inter in prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni.