NEL SALENTO

Mare e amici: i due ex compagni di squadra nel Lecce trascorrono insieme le vacanze

Scritto da Andrea Sperti  | 

Località San Foca. Biagio Meccariello ed Antonino Gallo hanno scelto l'Adriatico per passare oggi un pomeriggio insieme al mare con le loro rispettive famiglie. I due sono legati dai tempi del Lecce e, nonostante il difensore centrale sia passato alla Spal, hanno mantenuto un rapporto di forte amicizia. 

Cresciuto calcisticamente nel Real Airola e nell'Alba Sannio, debutta nel 2007-2008 con la Viribus Unitis, in Serie D, collezionando, nonostante la giovanissima età, 24 presenze e andando in rete anche in 2 occasioni. Per la stagione successiva viene ceduto al Pomigliano, squadra della medesima categoria, in cui realizza 3 reti in 33 partite. Nella stagione 2009-2010, diciottenne, fa ritorno in Serie D con la Viribus Unitis, con cui segna un gol in sole 19 partite giocate, a causa di un infortunio al tallone. Nella stagione successiva segna, invece, 2 gol in 24 presenze, sempre in Serie D.

Esordisce tra i professionisti con la maglia dell'Andria che lo acquista per 50.000 euro nella stagione 2011-2012. Colleziona 26 presenze e 2 reti in Lega Pro Prima Divisione.

Ternana

Nella stagione 2012-2013 esordisce in Serie B con la maglia della Ternana che lo acquista per 200.000 euro facendogli firmare un contratto triennale. In Umbria gioca 12 partite soltanto visto che nel corso della stagione salta un numero notevole di incontri a causa di un infortunio ai legamenti del ginocchio. L'anno seguente gioca 17 partite in serie cadetta e rimane alla Ternana anche per la stagione 2014-2015 dove disputa 30 presenze, a fine campionato si piazza 6º nella Top 15 dei difensori di Serie B secondo una classifica stilata dalla Lega Serie B. 

A fine anno rimane svincolato ma il 3 luglio torna in rossoverde nuovamente, firmando un contratto triennale. Segna la sua prima rete con la casacca rossoverde il 13 febbraio 2016, realizzando il terzo gol nella partita che finirà con il punteggio di 4-0 contro la Salernitana. Si ripete una settimana più tardi siglando il gol del momentaneo 0-2 nella gara contro il Novara. Conclude la stagione con 2 gol in 28 partite. La stagione successiva è capitano della squadra rossoverde che porta ad una disperata salvata nell'ultima giornata, conclude la stagione con 34 presenze e 3 reti.